Cosa imparano i computer giocando ai videogiochi?

Insegnare ai computer a giocare è sempre stato un modo utile per “monitorare la loro intelligenza”. Siccome le nostre macchine sono diventate più intelligenti, abbiamo dovuto trovare nuove sfide per loro. La prima della storia è stato il gioco degli scacchi, poi Atari e infine il gioco da tavolo Go. Ora si sta puntando sempre più in alto: Starcraft.

Per essere precisi, si tratta di Starcraft II, che i ricercatori IA Google di DeepMind affermano che è l’ambiente perfetto per insegnare ad un computer abilità avanzate come la memoria e la pianificazione. L’anno scorso, DeepMind dichiarò che stava lavorando con il creatore di Starcraft Blizzard per trasformare il gioco strategico in un ambiente di ricerca per gli ingegneri IA. Oggi il software viene rilasciato al pubblico.

blizzard deepmind ia videogiochi starcraft

Il toolkit DeepMind e Blizzard conterrà le seguenti informazioni:

  • Dati di Starcraft II raccolti da partite professionali (che la IA ​​può guardare per apprendere le tattiche umane).
  • Una serie di mini-giochi che isolano determinati elementi di gioco (come l’esplorazione di mappe e la raccolta di risorse). Essi possono essere utilizzati per affinare le competenze particolari.

Il kit più importante però, è un’API che consente alle IA di giocare il gioco come un essere umano e di restituire i dati ai ricercatori. Ciò significa che l’intelligenza artificiale ha gli stessi vincoli di un uomo (ad esempio non può a vedere tutta la mappa in una sola volta, oppure non riesce a cliccare il mouse a velocità inumane). In questo modo, esse imparano attraverso il processo e l’errore: tale processo è noto come “apprendimento e rinforzo”.

Ma perché Starcraft è un ottimo modo per formare l’intelligenza artificiale? Non si vuole assolutamente che i computer apprendano le tattiche militari. Bisogna invece insegnare loro alcune abilità astratte e Starcraft è un ottimo ambiente per farlo. I videogiochi sono ambienti virtuali, il che significa che le partite possono essere rapidamente ripetute. Ci sono molti dati formativi disponibili, perfettamente generati dagli esseri umani che giocano. Starcraft in sé ha una serie di meccaniche di gioco che sono particolarmente impegnative: ecco il motivo per la scelta di questo titolo.

Leggi anche
MSI Winter Camp 2017 si appresta ad accendere i motori

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui