Il Giappone invade l’America, questa volta però su Xbox

Aaron Greenberg di Microsoft spiega che i giocatori su Xbox One riceveranno sempre più giochi giapponesi in futuro.

Di recente, Microsoft e i suoi partner di terze parti hanno annunciato un bel po ‘di giochi giapponesi per la Xbox One, in seguito ad un viaggio recentemente effettuato da parte della Xbox Division Head Phil Spencer in Giappone, dove ha incontrato editori e sviluppatori locali.

Gli appassionati di Xbox possono aspettarsi di giocare con Code Vein ,  Dynasty Warriors 9 , che per la prima volta prenderanno le mani sullo franchise Sword Art Online con Sword Art Online: Bullet fatal e molto altro ancora.

Nei primi mesi di Xbox 360, Microsoft annunciò una grande spinta con abbastanza esclusive giapponesi come Tales of Vesperia,  Lost OdysseyInfinite Undiscovery e altro ancora. Purtroppo, non è durato per molto.

Durante una conversazione al Gamescom, DualShockers ha chiesto al direttore generale di Xbox Games Marketing Aaron Greenberg se ci possiamo aspettare che questo nuovo impegno per i giochi giapponesi abbia un impatto duraturo.
Secondo Greenberg, vedremo sempre più giochi giapponesi per Xbox One, e Microsoft farà il possibile.

Ha anche detto che i sviluppatori giapponesi sono sempre tra i primi ad adottare e sperimentare nuove tecnologie. Con Xbox One X lavorano con gli sviluppatori locali e hanno ricevuto buone notizie da loro. Aspettano che sia il momento giusto per annunciarla, è importante sia per Microsoft che per Phil Spencer, e sanno che questo è importante per fan.

Parlando di giochi Giapponesi abbiamo chiesto informazioni a proposito del prolungamento dei diritti sul marchio Scalebound domandandoci se Microsoft avesse ancora piani per quella IP. Greenberg ha subito zittito i rumors spiegando che il titolo è stato effettivamente cancellato a tutti gli effetti. Ha aggiunto anche che nutre molto rispetto verso Hideki Kamiya e che tutti in Microsoft credevano veramente nella partnership con Platinum Games e nel progetto in sè.

Ma a volte metti i migliori ingredienti insieme e per qualche ragione non riescono ad amalgamarsi, cosi come succede nel cinema, nella musica e in ogni processo creativo, compresi i videogames.

Durante la stessa conversazione Greenberg ha anche parlato della reazione “straordinaria” dei fan di Xbox One X e ha affermato che Microsoft sta lavorando sodo per produrre tante unità possibili per soddisfare la domanda.

Leggi anche
Tekken 7: pubblicata patch per il DLC

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui