Samsung X5

Samsung, colosso mondiale nella vendita della telefonia, oggi mette in campo l’SSD X5, un prodotto denso di novità ma soprattutto: veloce.

Il Samsung X5 altro non è che un SSD portatile, ed è il più veloce mai realizzato fino ad oggi.

Infatti è basato sulla tecnologia NVMe e Thunderbolt, introdotta per prima da Apple e l’unione di queste due scienze ha fatto si che possa raggiungere una velocità di scrittura pari a 2800 MB / sec!

Unica pecca è che non è possibile connetterlo con l’USB, nè 2.0 3.0.

Il Samsung X5 è a tutti gli effetti l’unità M2 più veloce mai prodotta dall’azienda. La soluzione di storage è più potente e più veloce rispetto al T5 dello scorso anno grazie a un’unità NVMe interna.

Samsung X5
Esempio di SSD in colorazione grigio siderale

La scelta estetica è molto minimale per il Samsung X5, il design è completamente nuovo rispetto ai vecchi modelli anche se un pò più grande e pesante, specifiche giustificate dalla potenza.

Ciò nonostante è necessario, in quanto un dispositivo così veloce avrà anche bisogno di sistema di raffreddamento in modo abbastanza sicuro.

Il Samsung X5 è un’unità di archiviazione esterna e portatile, quindi offre anche una protezione (opzionale) con password tramite un robusto sistema di crittografia AES a 256 bit. È possibile impostare la password e gestire la modalità di sicurezza tramite il software SSD portatile Samsung, disponibile per computer (Windows e Mac OS) e dispositivi Android tramite un’app.

La massima velocità di lettura è di 2800 MB / mentre la scrittura si attesta sui 2300 MB / s. il NAND utilizzato è il 3D NAND a 64 processi di Samsung e questo fa sì che lo renda un EVO 970 con piu potenza racchiuso da un box color rosso lucido.

L’X5 viene fornito con una garanzia limitata di 3 anni e sarà disponibile a livello globale dal 3 settembre 2018.

I prezzi variano in base alla capacità:

Il modello da 500GB a partire da 399$ circa 344 euro.

Quello da 1 TB a partire da 699$ circa 602 euro.

E da 2TB a 1,399$ circa 1205 euro.

Come abbiamo già imparato per altri dispositivi quali il Pocophone F1 di Xiaomi i prezzi subiscono molte variazioni in base all’esportazione e all’IVA; infatti al momento non è possibile ancora determinare il prezzo per l’UE ma sicuramente in circa un paio di mesi avremo più notizie.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui