Calyos NSG-S0

CHI É CALYOS?

Calyos NSG-S0

Calyos é una azienda leader nel raffreddamento di componenti elettronici (non solo pc) per mezzo di heatpipe. In questo articolo andremo ad analizzzare il case che promette di raffreddare delle componentistiche di fascia alta completamente senza ventole e senza pompe meccaniche, il CALYOS NSG-S0.

DA PROTOTIPO A REALTÁ

L’idea nasce nel 2016, quando gli ingegneri di Calyos decidono di tentare una impresa ritenuta pressoché impossibile, raffreddare un pc con CPU e GPU top di gamma completamente senza ventole o pompe meccaniche, utilizzando solamente la loro esperienza nel campo degli Heat Pipe.

Il primo prototipo viene presentato al CES 2017 suscitando subito grande interesse e curiosità  per merito dell’innovazione portata. Non convincevano però né il design né la gestione degli spazi generali. Per questo motivo Calyos si appoggiò ai designer di Watermod per ottimizzare estetica e funzionalità.

Completata la parte di progettazione Calyos decise per rendere realizzabile questo progetto e per sondare l’interesse del mercato, di aprire una donazione su kickStarter, con la possibilita di acquistare e prenotare l’NSG-S0 a prezzi molto vantaggiosi (479€ per i primi 100, 549€ per i successivi 200, a salire fino a 649€ per gli ultimi arrivati, prezzo comunque molto vantaggioso rispetto al prezzo finale di 999€), non mancó la possibilitá di acquistare configurazioni complete (4 fasce di prezzo) e anche delle versioni speciali con radiatore completamente in Rame alla modica cifra di 3499€ solo per il case o 5999€ con anche la componentistica.

Il budget viene raggiunto in 30h grazie alle donazioni di 461 persone per un totale di 262.480€.

CARATTERISTICHE E FUNZIONAMENTO

Il Calyos NSG-S0, come anticipato, promette di tenere a bada i bollenti spiriti di qualsiasi CPU e GPU consumer senza l’utilizzo né di ventole né di pompe meccaniche, solo utilizzando i principi fisici sfruttati negli Heat Pipe, ma come funziona e cos’é un Heat Pipe?

Un heat pipe è tipicamente composto da una coppia concentrica di tubi di metallo (cilindri cavi) termoconduttori, ad esempio in rame o alluminio, dove quello esterno di contenimento e` sigillato e contiene una certa quantità di fluido refrigerante, quali acqua, etanolo o mercurio a seconda delle applicazioni specifiche cui verrá destinato; il resto del tubo è riempito unicamente dal vapore del liquido stesso, di modo che non siano presenti altri gas.Il fenomeno fisico per cui è possibile lo scambio termico tra le sorgenti senza nessun’altro apporto energetico esterno, si basa unicamente sui passaggi di stato di evaporazione (da liquido a gassoso) e condensazione (cambiamento di stato inverso, da gassoso a liquido) del liquido refrigerante interno.Un’estremitá calda del tubo, a contatto con la sorgente di calore A, riscaldandosi cede calore al liquido refrigerante interno che, evaporando, aumenta la sua pressione di vapore; inoltre il calore latente di evaporazione assorbito nel passaggio di stato da liquido ad aeriforme porta ad una diminuzione della temperatura sull’interfaccia calda del cilindro in contatto con A.La pressione del vapore vicino all’estremo caldo A è più alta di quella d’equilibrio all’altro estremo freddo B e, pertanto, tale gradiente fa sì che ci sia un trasferimento molto veloce di calore (grazie al secondo tubo concentrico interno) tra le due sorgenti A e B tramite un meccanismo di convezione basato sull’evaporazione in A e sulla condensazione in B del vapore in eccesso rispetto all’equilibrio a quella temperatura.Il liquido refrigerato rifluisce quindi sull’estremo caldo del tubo lambendo la parete interna del tubo di contenimento stesso: se l’heat pipe è orientata verticalmente (con l’estremo caldo in basso), è sufficiente la forza di gravità, altrimenti puó essere tecnicamente sfruttata l’azione di capillarità della superficie interna della parete del cilindro anzidetto.
Calyos NSG-S0

Affiancando ad un NSG-S0 un PSU fanless ed evitando l’utilizzo di Hard Disk meccanici possiamo ottenere un PC a 0 decibel, escludendo rumori causati da Coil Wine e similari. Questo é sicuramente il principale punto a favore del case proposto da Calyos, ma non dimentichiamo anche che essendo un sistema All In One non necessita di manutenzione, e l’unico impegno é spolverare i radiatori ogni tanto.

Leggi anche
Cooler Master presenta il case MasterBox MB510L
Calyos NSG-S0
NSG-S0 con 5 ventole

Per aiutare la dissipazione sono stati peró predisposti anche 5 slot per delle eventuali ventole che aiutano la dissipazione dei radiatori.

Calyos promette con questo case di venire in contro a tutti gli utenti, proponendo soluzioni create Ad Hoc per le richieste dei clienti, la versione standard é infatti composta solamente da uno slot per schede video e non ammette l’uso di sli, che invece é possibile acquistando un “upgrade kit” disponibile al momento dell’ordinazione, come anche é possibile acquistare un kit per aggiungere dei vetri temperati anche ai lati del case, per chi non fosse amante dei case aperti.

Il case, come possiamo vedere dalle immagini che seguono, é composto da due parti e di conseguenza da due radiatori e due “loop” separati. La GPU é raffreddata dal radiatore frontale, piú piccolo rispetto al radiatore della CPU che risulta essere notevolmente piú grande dell’altro. Gli slot dedicati all’alloggiamento delle ventole addizionali si possono anche utilizzare per aggiungere fino a 3 HDD da 3,5″.Calyos NSG-S0

Calyos NSG-S0

Le dimensioni dell’NSG-S0 sono 54x50x27cm, per un peso complessivo di 22Kg (a causa del grosso quantitativo di alluminio utilizzato per i radiatori).

In conclusione non é sicuramente un case accessibile a tutti, ma non dimentichiamo che oltre all’acquisto delle componentistiche hardware non servirá affrontare altre spese per il raffreddamento essendo questo un case/dissipatore e soprattutto sarete gli unici ad avere un case cosí all’avanguardia!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui