Nel corso del World Digital Mining Summit in Georgia, il CEO e cofondatore di Bitmain Technologies Ltd., Jihan Wu, ha annunciato l’ASIC di prossima generazione BM1391 per il mining delle criptovalute che usano l’algoritmo SHA256 (Bitcoin, Bitcoin Cash, ecc.). Il BM1391 è un chip prodotto a 7 nanometri destinato al mining di Bitcoin e di tutte le monete con PoW basato sull’algoritmo di hashing SHA256.

Bitmain presenterà presto una nuova generazione di sistemi per il mining equipaggiati con tale chip. BM1391 è realizzato con processo produttivo a 7 nanometri FinFET di TSMC, grazie al quale integra oltre 1 miliardo di transistor e offre un’elevata efficienza.

bitmain bm1391

Essendo un ASIC, il chip è esclusivamente destinato all’esecuzione della funzione di hashing SHA256, ed è ottimizzato per massimizzare l’efficienza. Stando ai primi test pubblicati, il BM1391 può ottenere un’efficienza pari a 42 Joule per TH

La produzione di massa del nuovo chip di Bitman a 7 nanometri inizierà a breve, per questo nelle prossime settimane sarà annunciata nuova gamma di prodotti Antminer basati su tale soluzione.

Il CEO di Bitmain ha anche parlato dell’intenzione dell’azienda di sviluppare e presentare chip per l’high-performance computing (HPC).Durante il discorso, Wu Jihan ha affermato che la produzione di massa del chip da 7 nanometri inizierà a breve. Inoltre, nelle prossime settimane verrà annunciata la nuova gamma di prodotti della famiglia Antminer basata su questa nuova soluzione.

I prossimi prodotti di Bitmain avranno un’efficienza energetica da primato, stando alle dichiarazioni dell’azienda. Vedremo se manterranno le promesse o meno, anche perché la concorrenza si fa sentire più che mai in questi ultimi mesi.

Leggi anche
Intel reagisce ai Threadripper di AMD

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui