Intel Bloccata con processori a 14nm fino al 2019

A Quanto pare durante il 2019 vedremo le nuove CPU AMD con processo produttivo a 7nm, mentre invece Intel ha deciso di rimanere su quello a 14nm per ancora un po’ di tempo. Nella sessione di domande e risposte del suo Q2-2018, Intel ha dichiarato che i primi prodotti basati sul processo a 10 nm arriveranno solo durante l’estate del 2019, rendendo le micro-architetture 14nm il forte non solo per il resto del 2018, ma anche la maggior parte del 2019. Nel segmento client, Intel è sul punto di lanciare la sua famiglia di processori Core “Whiskey Lake” di 9a generazione, la sua quinta micro-architettura sul nodo da 14nm dopo “Broadwell”, “Skylake”, “Kaby Lake” “e” Coffee Lake “.

È probabile che “Whiskey Lake” porterà Intel nel 2019 dopo che l’azienda ha stabilito una leadership di performance sui 12nm di AMD “Pinnacle Ridge” con un nuovo round di aumenti dei core-count. Intel sta inoltre riducendo la competitività nel segmento HEDT lanciando nuovi processori LGA2066 a 20 core e 22 core; e una nuova piattaforma con un massimo di 28 core e un’interfaccia di memoria più ampia. AMD, nel frattempo, spera di avere i primi processori EPYC da 7 nm entro la fine del 2018. I prodotti del segmento cliente basati sulla sua architettura, tuttavia, seguiranno il lancio di queste parti aziendali. Vedremo quindi un punto nel 2019 in cui AMD lancierà i suoi processori Ryzen da 7 nm di terza generazione in assenza di processori Intel 10 nm. Pubblicato di seguito è una diapositiva Intel dal 2013, quando la società si aspettava il lancio di 10 nm entro il 2015, il che dimostra quanto i piani dell’azienda siano cambiati.

Intel Bloccata con processori a 14nm fino al 2019

Leggi anche
USB Exploit sui sistemi basati su Intel Skylake e Kaby Lake

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui