Competizione ostica

Dopo qualche anno di dominio sul mercato, per Intel è ora di rimettere i piedi per terra e tornare a “combattere” ad armi pari con l’eterna rivale AMD. Sebbene qualcuno possa dire che non hanno nulla di eclatante in più rispetto ai processori del Team Blu è anche vero che Intel, con la competizione tornata, si trova in difficoltà sul lato dei prezzi, dove Advanced Micro trova il suo vantaggio. Kaby Lake X sembra l’arma per rispondere a Ryzen da parte della casa di Santa Clara.

Piccole novità

Da mesi si vocifera l’arrivo della nuova piattaforma X299 con socket LGA 2066 di Intel per sostituire X99. Non più solo processori di alta fascia per la piattaforma massima della casa di Santa Clara però, il nuovo chipset potrebbe anche essere compatibile con due (presunti) processori di fascia mainstream, ovvero il Core i5 7640K e il core i7 7740K. Questi processori non dovrebbero essere che un’ulteriore aggiornamento dei processori Kaby Lake, magari con un chipset più ricco. Attenzione però, siamo alla seconda fase di “Toc” per Intel, che non finisca per esserci poco margine di overclock, dal momento che l’ottimizzazione dovrebbe essere assoluta? Questa piattaforma porta con se tanti dubbi tra cui il : come nascerà? Sarà una piattaforma rilasciata troppo in fretta,magari anche per un pressing di mercato, come lo fu X99?Staremo a vedere.

Appuntamento con consistenti annunci da parte di Intel dunque rimandato al PC Gaming Show dell’E3 2017, quest’anno senza AMD.

Leggi anche
AMD Radeon GPU nelle nuove iGPU di Intel

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui