Home Hardware

MacBook Pro: il primo flop di Apple

296

macbook-pro-2016-300x199Apple  in autunno, ha immesso sul mercato una nuova serie di MacBook Pro. I notebook di Apple si sono sempre contraddistinti per la qualità dei display retina e le performance, ma sono emersi dati altamente contrastanti in merito alla durata della batteria che, secondo quanto rilevato dai test, ha una notevolissima varianza. L’esito dei vari test, per la prima volta, ha fatto sì che il marchio Apple e la sua gamma di MacBook Pro non ricevessero il massimo dei voti da parte di “Consumer Reports”.

Del resto, anche alla Apple sono giunte delle recriminazioni da parte dei clienti: l’azienda statunitense ha dichiarato che i suoi Mac sarebbero stati capaci di durare fino a 10 ore senza necessità di ricarica, ma alcuni consumatori hanno evidenziato, all’interno del forum di supporto Apple, come in realtà l’autonomia dei propri Mac arrivi ad un massimo di 3/4 ore. Il colosso di Cupertino non ha commentato i risultati condotti sui nuovissimi MacBook Pro, ma si è limitato a dire che “Qualsiasi utente che ha questioni da porre riguardo il proprio Mac o riguardo le sue funzionalità dovrebbe contattare direttamente l’AppleCare.

MacBook Pro: Cosa rivelano i test condotti da

“Consumer Reports”

Sono stati effettuati dei controlli su 3 diversi MacBook Pro:

  • modello da 13 pollici con la nuova Apple Touch Bar
  • modello da 13 pollici senza la Touch Bar
  • modello da 15 pollici (tutti i notebook di questa dimensione sono prodotti esclusivamente con la Touch Bar)

I tre computer sono stati rigorosamente acquistati presso un comune negozio, e non pervenuti direttamente dall’azienda produttrice, affinché vi fosse la certezza di avere tra le mani un prodotto identico a quello che potrebbe ritrovarsi sulla scrivania di un “consumatore comune”.

La durata della batteria è risultata fortemente variabile tra un test e l’altro e con un’elevatissima varianza.

  • 13″ con Touch Bar – 1° Test: 16 ore; 2° Test: 12.75 ore; 3° Test: 3.75 ore.
  • 13″ senza Touch Bar – 1° Test: 19.5 ore; 2° Test: 4.5 ore.
  • 15″ – da 18 ore del primo test a sole 8 nel secondo.

Consumer Reports” chiarisce che, solitamente, la durata della batteria può variare tra un test e l’altro, ma in misura non superiore al 5%. Considerando l’utilizzo intensivo che l’utente medio potrebbe farne nel mondo reale, si è dovuto tener conto del valore minimo di ogni prova. Per questa ragione, e per la prima volta nella storia, il sito internet ha messo in guardia i consumatori dall’acquistare questa categoria di portatili, a meno che non si sia certi della possibilità di utilizzarli collegati alla corrente elettrica.

Leggi anche
AMD annuncia le nuove Radeon Pro 500

La durata della batteria è una caratteristica importantissima per un MacBook, e rappresenta un elemento preponderante nella formulazione del giudizio finale. Per la prima volta, dunque, Apple non riesce ad ottenere la raccomandazione da parte di “Consumer Reports“, facendo rimpiangere la vecchia serie di MacBook Pro che, durante i test condotti, erano riusciti a mantenere costante un’eccezionale durata di 19 ore.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Translate »