Nvidia

In vista del Computex 2017, anche NVIDIA dice la sua. La GPU MX150 sarà l’erede della GPU per dispositivi mobili Geforce 940MX. Questo chip è indirizzato verso la creazione di contenuti digitali, videomaking ed editing fotografico su dispositivi portatili.

Potenti e poco assetate

Dato l’uso che hanno fatto gli OEM delle schede video Pascal di NVIDIA, sembrava abbastanza ovvio che il team verde non avrebbe rilasciato una serie mobile delle sue schede video ad alte prestazioni. NVIDIA invece ha pensato di portare l’architettura a 16nm Pascal su un chip per dispositivi mobili, garantendo prestazioni molto più alte rispetto la 940MX. Tutto questo con un risparmio energetico non indifferente.
Il nuovo chip a differenza del suo predecessore, sarà abbinabile solo con soluzioni di memoria GDDR5 e non più GDDR3. Le performance promesse da NVIDIA coincidono più o meno con quelle di una GT 1030 desktop. La GPU presentata sarebbe infatti dotata di 384 CUDA-cores (che la rendono appetibile per i lavori in After Effects), un’interfaccia di memoria 64 bit e frequenze leggermente più basse rispetto al modello desktop.

Leggi anche
GIGABYTE presenta il Gaming Box Aorus GTX 1080

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui