Lo studio legale Hagens Berman avrebbe intrapreso un class action contro Samsung, Micron ed Hynix, con l’accusa di aver fatto un cartello sui prezzi delle Memorie DRAM tra il 2016 ed il 2017, con l’intento di innalzare i prezzi di quest’ultime, che hanno subito un rincaro del 47% durante il 2017.

Lo studio legale in questione ha dichiarato che Samsung, Micron ed Hynix possedendo il 97% della produzione mondiale di DRAM si sarebbero accordati per un aumento dei prezzi, cosi da mettere i consumatori in una situazione di stallo e ottenere più profitti.

I legali intenderebbero quindi rappresentare tutti i consumatori degli U.S che hanno acquistato un computer o uno smartphone tra il 1 Luglio 2016 ed il 1 Febbraio 2018.

Per la Hagens Berman questa non sarebbe la prima volta con una causa del genere, dato che precendentemente lo studio aveva ottenuto 300 milioni di dollari in un caso analogo.

 

 

Leggi anche
Geil annuncia le RAM EVO X RGB certificate ROG

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui