NAND e DRAM

 

Saturazione mercato componenti

Sembra che il rifornimento da parte di Apple di memorie NAND e DRAM abbia causato parecchi problemi. 

Gli ordini di componenti da parte di Apple sono stati così grandi da innescare una mancanza di risorse nelle forniture. Altre aziende si sono trovate costrette a dover adeguare i loro ordini in base alla disponibilità attuale e futura.

Alcune aziende hanno deciso di ordinare ben prima dell’effettivo bisogno, mentre altri dovranno pagare degli “extra” per avere il materiale nel periodo stabilito.

Se queste strategie non saranno sufficienti, sarà necessario adeguare i propri progetti alla reale disponibilità di chip sul mercato. Questo significa stravolgere completamente un progetto iniziale, per poter rientrare dei successivi costi di produzione.

Sembra che questo problema non sia esclusivo di piccole aziende. Anche LG sembra essere stata colpita da queste problematiche.

Apple quest’anno sembra aver deciso di fare le cose in grande, staremo a vedere.

NAND e DRAM

Leggi anche
Nexus 5X e 6P: risolto il problema di bootloop

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui