Meizu Pro 7

La Meizu è pronta a far uscire il Pro 7, il quale avrà uno schermo posteriore. Questa idea venne inizialmente presa poco in considerazione, ma con l’avvento degli always on e degli schermi superiori Htc, Meizu ha deciso di differenziarsi. Ovviamente come è suo solito fare, in grande stile.

Caratteristiche

Il telefono avrà uno schermo e-ink sul retro dello schermo per visualizzare informazioni base come data, ora, meteo e altri picoli shortcut per alcune app.
Sarà equipaggiato da una cpu helio x30, 6 gb di ram e uno schermo da 5.2″ amoled. Queste caratteristiche lo fanno rientrare di diritto in un medio di gamma, il quale però potrebbe stupire dal lato fotografico. E’ questo infatti che ancora differenzia un terminale di fascia bassa da uno di fascia alta. I processori oramai stanno avendo una crescita veramente iniqua se rapportata a quella passata. Un tempo un cellulare da 800€ surclassava un terminale da 200€. Invece ora con il processo tecnologico che stiamo vivendo, la aziende cercano di differenziare i propri telefoni attraverso un’estetica particolare, dato che le prestazioni non giustificano assolutamente una differenza tale di prezzo.
Inutile menzionare difatti come Samsung sia la regina incontrastata del reparto fotografico su smartphone. Nulla possono fare le aziende concorrenti, le cui fotocamere possono competere con buona luce, ma nulla possono fare contro le incredibili foto dei sensori samsung in condizioni di scarsa luminosità.

Conclusioni

E’ sicuramente un terminale da tenere d’occhio, visti i prezzi concorrenziali a cui Meizu ci ha abituato, e soprattutto visto l’ottima scheda tecnica. Speriamo tutti che l’azienda rimanga fedele al suo passato, senza seguire il filone Huawei, la quale per adeguarsi alle altre aziende TOP ha perso la convenienza dell’essere un così detto “telefono cinese”.

Leggi anche
Vivo X9s e X9s Plus: presentazione il 6 luglio

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui