Presentato oggi al Computex 2018 di Taipei (Taiwan), l’Asus ROG PHONE entra nella scena globale del gaming portando prestazioni, features e tecnologie dapprima legate principalmente al mondo del PC, ora anche sul mobile.

L’Asus ROG Phone, vista posteriore.

Infatti, il nuovo gaming smartphone è inverosimilmente dotato di un processore appositamente selezionato ad alte prestazioni Qualcomm Snapdragon 845 8-core 2.96GHz (ben 0.2GHz in più rispetto al modello base), affiancato da una soluzione video Qualcomm Adreno 630 di ultima generazione. A completare il quadro si aggiungono 8GB di RAM LPDDR4X, e uno storage da 128GB a 512GB di memoria UFS 2.1.

Ogni secondo, 90 frames raggiungono lo schermo da 6″ AMOLED 18:9 con una risoluzione di 2160x1080p, con un delay di appena 1ms! A tutto ciò si aggiunge uno schermo in grado di coprire il 108,6% della gamma di colori DCI-P3, con un rateo di contrasto di 10’000:1 e tecnologia Bottomless Blacks. A proteggere lo schermo e il telefono stesso, trovano posto il famoso Gorilla Glass 6 e un’impermeabilizzazione ai liquidi.

Sotto lo schermo l’Asus ROG Phone si avvale di un 10-point multitouch touchscreen sensibile persino con l’utilizzo dei guanti. Sui bordi dello smartphone trovano poi posto tre innovativi AirTriggers, pulsanti ad ultrasuoni in grado di percepire anche forze di appena 20 grammi, a cui possono essere assegnate macro o comandi personalizzabili a proprio piacimento; sotto di loro, trovano poi posto dei piccolissimi motori tattili che forniscono dei feedback sensoriali alla pressione dei comandi.

Le porte dell’Asus ROG Phone, visibili sul lato e sul fondo dello smartphone.

Caratteristica molto peculiare del ROG Phone è la disposizione delle entrate I/O, che sono disposte sia sotto (Jack audio 3.5mm, USB-C) che sul fianco sinistro (Multi-purpose Port: HDMI, USB, Ethernet, Audio I/O), così da non avere intralci tra cavi audio e carica-batterie durante le sessioni di mobile gaming.

Sul retro, è situata la fotocamera principale da ben 12MP, affiancata da una fotocamera da 8MP per grandangoli fino a 120°, uno scanner per impronte digitali e, per dare un tocco di classe aggiuntivo allo smartphone, il logo illuminato è completamente personalizzabile; davanti vi è una classica fotocamera da 8MP.

A completare il quadro già di per sé estremamente al di sopra rispetto alle soluzioni mobile presenti oggi sul mercato, il ROG Phone è equipaggiato da un modulo Wi-Fi 802.11 ad 2×2 MIMO, per velocità altissime fino a 7Gbps a 60GHz di frequenza (in un range fino a 5m per limiti elettromagnetici, dopodiché la velocità diminuisce gradualmente), oltre che a una rete LTE Gigabit per altissime velocità anche in movimento.

Leggi anche
Xiaomi Mi Max 3 ufficiale

Ad alimentare il tutto vi è una batteria da 4000mAh, ricaricabile tramite la classica USB Type-C o attraverso l’adattatore HyperCharge, per una ricarica ad alta velocità. Questo concentrato di tecnologia si sviluppa in dimensioni di appena 158.8 x 76.2 x 8.6mm, con un peso di 200 grammi complessivi.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui