Xiaomi Mi Mix 2S

Xiaomi potrebbe ampliare ulteriormente il suo già ricco catalogo smartphone presentando un ulteriore modello destinato ai videogiocatori – un po’ come ha fatto Razer come il suo primo “Phone”. Indicazioni in tal senso sono state diffuse nei giorni scorsi sotto forma di rumor e vengono ora corroborate dal noto benchmark AnTuTu.

Il tratto comune tra le due indiscrezioni è rappresentato dal nome Black Shark. Secondo i precedenti rumor, Xiaomi utilizzerà questo brand per distribuire il terminale, e lo stesso nome figura nella scheda sintetica di AnTuTu che evidenzia i risultati ottenuti nel benchmark dallo smartphone.

Le informazioni riportate da AnTuTu consentono di tracciare con maggiore accuratezza i contorni del profilo hardware del terminale comprendente: SoC Snapdragon 845 con GPU Adreno 630display 18:9 con risoluzione FHD+ da 2160 x 1080 pixel, e dotazione di memoria composta da 8GB di RAM e 32GB di storage.

Il risultato sintetico evidenzia un punteggio pari a 270680, simile a quello del Nubia NX606J, avvistato pochi giorni fa e caratterizzato da una dotazione hardware simile (differisce per il minor quantitativo di RAM – 6GB).

Xiaomi non ha ancora confermato se è effettivamente al lavoro per realizzare uno smartphone gaming tramite il sub-brand Black Shark (il sito web dell’azienda è stato realizzato nell’agosto del 2017, l’account ufficiale Weibo lo presenta come un produttore di smartphone, e un teaser nel sito ufficiale suggerisce l’arrivo di un dispositivo destinato ai videogiocatori).

Stando alle precedenti indiscrezioni, il Black Shark avrà un sistema di raffreddamento particolarmente curato, mututato dal settore aeronautico, ed è lecito supporre miglioramenti sul fronte del display con soluzioni simili a quelle utilizzate nel Razer Phone (capace di una frequenza di refresh di 120 Hz).

Leggi anche
Xiaomi ufficialmente in Italia dal 24 maggio!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui