Honor Note 10 è ufficiale. E’ stato annunciato questa mattina con una conferenza stampa in Cina dopo diverse settimane di rumors che lo riguardavano. Il nuovo smartphone dell’azienda cinese si caratterizza per delle specifiche tecniche sicuramente di rilievo e per alcuni dettagli ed accorgimenti tecnici che potremmo definire quasi esclusivi.

Parliamo a tutti gli effetti di un prodotto top di gamma che offre un display AMOLED da 6,95 pollici di diagonale, ovviamente in formato 18.5:9, con risoluzione fullHD+ e supporto HDR10. Non mancano anche alcune funzioni legate alla cosiddetta “intelligenza artificiale” in grado di ottimizzare la riproduzione delle immagini a seconda dei contenuti che andremo a fruire. Multimedialità al centro dell’attenzione anche in merito al comparto audio con uno speaker stereo certificato Dolby Atmos.

All’interno del nuovo Honor Note 10 troviamo poi un processore HiSilicon Kirin 970accompagnato da 8 GB di RAM e da un quantitativo di memoria di storage che può arrivare fino a 128 GB. Un SoC che è stato potenziato con modalità Turbo sia per quanto riguarda la CPU che la GPU per poter spremere fino all’ultimo Ghz di potenza.

  • Sistema operativo: Android Oreo 8.1 + EMUI 8.2
  • Display 6.95 pollici 2220 x 1080 pixel AMOLED,
  • Processore: HiSilicon Kirin 970 octa-core 2.4GHz
  • GPU: Mali-G72 MP12
  • Memoria: 6GB RAM / 64-128GB oppure 8GB RAM/128GB storage
  • Fotocamera posterore: 24MP f/1.8 + 16MP f/1.6
  • Video: max risoluzione 4K @ 30fps , full HD @30fps
  • Fotocamera frontale:13Mp, f/2.0
  • Connettività: 802.11 ac Wi-Fi (2.4 and 5GHz), Bluetooth 4.2, NFC, GPS + Glonass + BeiDou, 4G LTE Cat 18, Type-C 3.1
  • Dual nano-SIM, Dual LTE
  • Batteria: 5.000 mAh
  • Dimensioni e peso: 177 × 85 × 7.65mm / 230g

Un hardware importante, da primo della classe, che necessita quindi di un sistema di dissipazione all’altezza, che sia in grado di tenere a bada il calore che potenzialmente è in grado di produrre il SoC. Per questo motivo Honor ha studiato un sistema di raffreddamento a liquido, chiamato “The Nine”, che promette una gestione delle temperature migliore, con una capacità di dissipazione del 41% superiore rispetto alle soluzioni più comuni.

Non manca anche un comparto fotografico di tutto rispetto, caratterizzato da due fotocamere posteriori con sensori da 24 e 16 megapixel e da una fotocamera frontale da 13 megapixel. In tutti e due i casi abbiamo la possibilità di sfruttare l’intelligenza artificiale per riconoscere le scene.

Leggi anche
[RUMORS] Nuove foto ed informazioni su iPhone 8

E per concludere non manca ovviamente una batteria da ben 5000 mAh di capacità con una ricarica ultra rapida garantita dal caricatore in confezione da 5V/4.5A.

Ancora non sappiamo quale sarà il prezzo e la disponibilità nel nostro mercato ma possiamo anticiparvi che per quello cinese i prezzi sono di 2799 yuan (349 euro) per la versione da 64 GB e 3199 yuan (399 euro) per quella da 128, entrambe con 6 GB di RAM. La versione top con 8 GB di RAM e 128 GB di storage arriverà invece a 3599 yuan (449 euro).

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui