Huawei Mate 10 presentazione

Si è da poco concluso l’evento di Huawei con la presentazione del nuovo dispositivo di punta, il Mate 10. Da quest’ultima sono trapelate alcune novità, come le nuove ottiche realizzate in collaborazione con Leica. Come già vi avevamo anticipato nelle specifiche del Mate 10 Lite, ed dalle indiscrezioni sul Mate 10. Una delle notizie più interessanti è sicuramente la modalità Easy Projection. Quest’ultima consente di utilizzare una variante desktop del sistema operativo tramite il semplice ausilio di un normale cavo USB Type-C/HDMI collegato ad un monitor esterno. Insomma, un “DeX proprietario” senza docking station, oppure con un device esterno come il Mirabook. Inoltre sarà possibile collegare mouse e tastiera esterni, ed utilizzare sia lo schermo dello smartphone che quello esterno in contemporanea.

Un’altra features interessante è anche la funzionalità Easy Talk. La quale migliora di molto la qualità delle chiamate anche in presenza di forti rumori ambientali. Infine, ci sarà una sorta di split-screen intelligente. Facendo un esempio pratico, se stiamo guardando un video e ci arriva una notifica WhatsApp, potremo rispondere al relativo messaggio aprendo una finestra a metà schermo e continuando a visionare il video nella restante metà. Inoltre vi invito a rispolverare le caratteristiche della “Neural Processing Unit” di questi nuovi dispositivi, in grado di imparare le nostre abitudini.

Oltre a questo, Huawei ha annunciato ben tre varianti del suo  nuovo smartphone: quella “Base“, quella “Pro e la costosa Porsche Design. Nonostante questo, però, solamente le ultime due arriveranno in Italia a metà novembre.

Huawei ha fatto le cose in grande, con un Global Launch Event in diretta streaming su YouTube. Infatti sono state decine di migliaia di persone a guardarlo. Ecco alcune immagini scattate direttamente alla presentazione di Monaco di Baviera.

Huawei Mate 10, a € 699:

Il Mate 10 è dotato di fotocamera a doppia lente Leica con sensore RGB da 12 megapixel. Con un sensore monocromatico da 20 megapixel e 2x zoom ibrido, flash a due toni a LED, autofocus laser e stabilizzazione ottica delle immagini (OIS) e dual dual ISP di Huawei. La fotocamera anteriore invece è da 8 megapixel. Il lettore di impronte è posizionato anteriormente sotto lo schermo, anche se le cornici sono molto sottili. E’ il primo nella foto sottostante.

Leggi anche
Smartphone Razer con display da 120hz

Lo Huawei Mate 10 è disponibile in colori Champagne Gold, Classic Black, Pink Gold e Mocha Brown e sarà in vendita alla fine di questo mese, e non in Italia.

Specifiche in dettaglio:
  • Display a vetro curvo QHD RGBW 2.5D (2560 x 1440 pixel), rapporto 1500:1, 96% Gamma colore NTSC
  • Octa-Core Huawei Kirin 970 (4 x 2,4 GHz A73 + 4 x 1,8 GHz A53) Processore 10nm + i7 co-processore, Mali-G72 MP12 GPU, NPU
  • 4GB di RAM, 64GB di memoria, memoria espandibile fino a 256GB con microSD
  • Android 8.0 (Oreo) con EMUI 8.0
  • Hybird Dual SIM (nano SIM + nano SIM / microSD)
  • 20MP (monocromatico) + 12MP (RGB) Telecamere posteriori doppie con obiettivi Leica Summilux-H, apertura f / 1,6, flash LED a doppio tono, PDAF, CAF, AF laser, OIS, registrazione video 4K
  • 8MP telecamera frontale, apertura f / 2.0
  • Sensore di impronte digitali, sensore a infrarossi
  • Resistente alla spruzzatura (IP53)
  • Dimensioni: 150,5 x 77,8 x 8,2 mm; Peso: 186g
  • 4G VoLTE, WiFi 802.11ac (2.4GHz / 5GHz), Bluetooth 4.2 LE, GPS, NFC, USB Tipo-C
  • Batteria 4000mAh con carica veloce

Huawei Mate 10 Pro, a € 849:

Se il Mate 10 non vi soddisfa state tranquilli. In effetti ci sono piccole differenze tra i 2 dispositivi (estetiche e caratteristiche). Il Mate 10 Pro ha quasi lo stesso comparto hardware, tra cui Kirin 970, le doppie telecamere Leica. Tra cui la stessa fotocamera da 8 MP frontale ed una batteria da 4000 mAh. Il tutto gestito da Android 8.0 Oreo con Emotion UI 8.0. La differenza tra il modello “base” e Pro è in un display OLED da 6 pollici FHD + FullView OLED con cornici ridotte di formato 18:9. Inoltre viene fornito con 6 GB di RAM e 128 GB di archiviazione, e supporta dual 4G VoLTE. A causa delle cornici molto più sottili, lo scanner di impronte digitali è posizionato sul retro, sotto le doppie telecamere. Inoltre è resistente all’acqua. Rimosso il Jack Audio da 3,5mm. In vendita da metà novembre.

Specifiche in dettaglio:
  • Display a schermo intero Full HD + 18:9 da 6 pollici (2160 x 1080 pixel), rapporto di contrasto 70000:1, 112% Gamma di colore NTSC
  • Octa-Core Huawei Kirin 970 (4 x 2,4 GHz A73 + 4 x 1,8 GHz A53) Processore 10nm + i7 co-processore, Mali-G72 MP12 GPU, NPU
  • 6 GB di RAM con memoria da 128 GB, RAM da 4 GB con memoria da 64 GB, memoria espandibile fino a 256 GB con microSD
  • Android 8.0 (Oreo) con EMUI 8.0
  • Hybird Dual SIM (nano SIM + nano SIM / microSD)
  • 20MP (monocromatico) + 12MP (RGB) Telecamere posteriori doppie con obiettivi Leica Summilux-H, apertura f / 1,6, flash LED a doppio tono, PDAF, CAF, AF laser, OIS, registrazione video 4K
  • 8MP telecamera frontale, apertura f / 2.0
  • Sensore di impronte digitali, sensore a infrarossi
  • Resistente all’acqua (IP67)
  • Dimensioni: 154,2 x 74,5 x 7,9 mm; Peso: 178g
  • 4G VoLTE, WiFi 802.11ac (2.4GHz / 5GHz), Bluetooth 4.2 LE, GPS, NFC, USB Tipo-C
  • Batteria 4000mAh con carica veloce
Leggi anche
Xiaomi ufficialmente in Italia: primo Mi Store a Milano
Huawei Mate 10 Pro Porsche Edition, a € 1395:

La scheda tecnica ripropone in maniera fedele quella del Mate 10 Pro. La parte posteriore del device è realizzata in vetro con effetto ceramica, nella parte sotto lo schermo spicca il logo di Porsche.

La cornice che corre lungo il perimetro del dispositivo è lucida. Estetica a parte, dal punto di vista della dotazione hardware la variante Porsche Design si differenzia dal Mate 10 Pro per il maggior quantitativo di memoria di storage: 256GB contro 128GB. Non manca poi una serie di accessori che riprendono il brand Porsche. In vendita da metà novembre.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui