Huawei
Processo produttivo a 10nm, intelligenza artificiale e ancora più prestazioni salvaguardando l’autonomia.

Non è la prima volta che Huawei sfida la concorrenza, ecco infatti le parole di Richard Yu, capo delle vendite del brand, a quasi un mese dall’uscita del nuovo smartphone top di gamma della mela morsicata:

“Rispetto a Samsung e Apple, saremo in vantaggio. Gli utenti saranno in grado di ottenere prestazioni molto più rapide, maggiore durata della batteria e un design più compatto”

Ma vediamo perchè:

All’IFA di Berlino, appena concluso nel fine settimana, il famoso produttore di smartphone Huawei ha mostrato il nuovo chipset di punta: il KIRIN 970. Si tratta di un processore che probabilmente vedremo nella prossima generazione di smartphone top di gamma della compagnia asiatica.

Kirin 970

Il SoC punta molto sull’intelligenza artificiale, dal momento che include l’elaborazione nativa, ovvero la NEURAL PROCESSING UNIT“. La quale può eseguire sugli smartphone tutti i calcoli necessari per gli algoritmi dell’IA, portando molteplici cambianti sul mercato.
In questo modo, secondo la casa produttrice, il processo di riconoscimento vocale e delle immagini sarà più veloce (oltre che migliore) ed i dispositivi saranno più versatili rispetto alle esigenze dell’utente. L’elaborazione in tempo reale e la personalizzazione dei dati generati dai sensori dei telefoni andranno a soddisfare l’obiettivo finale di Huawei. Cioè quello di fornire agli utenti un’esperienza personalizzata.

Smartphone

Specifiche:

Il KIRIN 970 è alimentato da una CPU a 12 core ed una GPU ad 8 core, ed è prodotto con il nuovo processo produttivo a 10 nanometri. Dispone inoltre di 5,5 miliardi di transistor. Il brand sostiene che il chip potrà fornire prestazioni 25 volte superiori al processore CORTEX-A73 con un’efficienza energetica del 50%. In parole povere, l’elaborazione sarà più veloce, a fronte di un minor consumo energetico. Includerà anche il supporto per la codifica/decodifica dei video in 4K (H.265, H.64 e altri), elaborazione colori a 10 bit (HDR 10) e decodifica audio a 32bit/384K DAC.

Huawei ha confermato che il KIRIN 970 sarà sicuramente presente sul MATE 10, la cui data di presentazione si aggira attorno la fine di ottobre.

 

Leggi anche
Xiaomi Mi 7 posticipato a giugno ?

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui