Iphone X costerà 1189€ nella versione “base” da 64gb e 1359€ nella versione “premium” da 256gb. Andiamo ad analizzare insieme questo nuovo aumento dell’asticella.

In questo articolo non andremo ad analizzare le caratteristiche del device ( già trattate qui ), quanto a cercare di riflettere assieme e capire se tale prezzo sia giustificato oppure no.

Apple

Quanto conta il brand?

Quando si parla di Apple è inutile non riferirsi inevitabilmente a quello che il marchio rappresenti più che alle effettive caratteristiche dei device. Molti fra di voi ( ed anche fra di noi ) hanno una mentalità molto pragmatica per quel che riguarda la tecnologia, e non riescono ad entrare nell’ottica che anche fra questa vi possa essere la moda. Perché sì, la Apple oramai è diventata la Gucci della tecnologia: prezzi sconsiderati rispetto all’offerta di materia prima effettiva. Quello che però bisogna capire è che non è un male, come molti lo hanno sempre interpretato. Difatti in ogni categoria di mercato sono sempre esistite fasce considerate di lusso ( basti pensare al costo assurdo di alcuni orologi, i quali vengono venduti ad anche migliaia di volte il loro costo di produzione ). Dunque sì, quando si parla di Apple è stupido non affermare come il brand faccia la differenza.

L’aumento di prezzo è giustificato da un miglioramento dell’hardware?

Diciamo che sì, sicuramente il passo avanti rispetto al passato è innegabile. Qui però bisogna pensare un attimo al che cosa Apple offrisse fino a ieri. Device con un design veramente obsoleto, hardware non all’altezza dei top di gamma Android ed un software molto curato ed ottimizzato ( giustamente ). Bisogna dunque chiedersi se effettivamente sia sproporzionato il prezzo di Iphone X, o se invece sia sproporzionato il prezzo di Iphone da sempre. Dal mio punto di vista la differenza di prezzo con i precedenti Iphone è giustificata, il problema è il costo precedentemente spropositato ed ingiustificato. Inevitabilmente questo infatti ha posizionato Iphone X in una fascia di mercato del tutto nuova, ed effettivamente troppo estrema. Il costo di 1200€ difatti non è nuovo nel mondo della telefonia, ma fino ad ora non vi erano mai entrati dei device “consumer”, ma sempre prodotti di nicchia a volte a tiratura limitata ( Porsche Design ). Quindi sì, l’aumento di prezzo è giustificato, al contrario è il prezzo finale a non esserlo.

Leggi anche
Snapdragon 710: un 670 rimarchiato in arrivo con Xiaomi Sirius e Comet

Come sarà acquistabile un telefono simile?

Altra grande domanda che frulla in testa a molti in questo momento è:” Quale operatore permetterà di prendere tramite finanziamento Iphone X?”. Facendo un rapido calcolo infatti la “promozione” mensile per comprare a rate ( magari affibbiato ad un’offerta ) un cellulare del genere sarebbe veramente esagerata, e gli operatori dubito se la sentano di rischiare di trovarsi montagne di prodotti di questo calibro invenduti.
Dunque acquistare tale telefono sarà ( molto probabilmente ) possibile esclusivamente cash ( o affidandosi a finanziamenti di siti come ePRICE e simili ). E qua sorge la domanda: “Chi effettivamente ha 1200€ da spendere Cash per un telefono?“.

Conclusioni

In conclusione penso che questo di Apple sia più un “tastare il terreno” per vedere come effettivamente il mercato reagisca a device di questo calibro e prezzo. Le persone semplicemente allungheranno i finanziamenti per poterselo permettere? Oppure saranno spaventate dal prezzo così alto e ripiegheranno su altri device?
Tali domande sono purtroppo senza risposta, e bisognerà attendere i dati di vendita per farsi un’idea definitiva.

Apple

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui