Snapdragon 710, il primo SoC della famiglia Snapdragon 700 ad essere stato annunciato, potrebbe debuttare con il nuovo Xiaomi Mi 8 SE, stando ad una nuova immagine apparsa sul famoso sito /Leaks.

L’affidabilità della fonte – come ben saprà chi è solito seguire i rumor dei vari dispositivi – non è certamente tra le più elevate, quindi anche in questo caso vi invitiamo a prendere la notizia con le pinze, tuttavia nessuno dei dettagli emersi pare essere esagerato o poco credibile al punto di essere scartato a priori.

La foto in questione ci mostra la pellicola protettiva di Mi 8 SE, una variante speciale del prossimo top di gamma della società cinese. Stando a quanto si può leggere, le principali caratteristiche dello smartphone riguarderanno la presenza di Snapdragon 710con funzionalità AI avanzate (la scritta AIE potrebbe far riferimento all’AI Engine presente nel SoC), di una doppia fotocamera posteriorecon il sensore principale dotato di pixel da 1,4 micron e una anteriore da 20 MegaPixel, modalità AI e accorgimenti dedicati ai selfie in condizioni di scarsa luminosità.

Oltre a ciò, la pellicola mostra l’alloggiamento del notch e ha una lunghezza compatibile con quella di un dispositivo con display 19:9.

Snapdragon 710, ricordiamo, è un SoC difascia medio-alta che eredita molte delle caratteristiche del più potente Snapdragon 845 e le ripropone quasi del tutto inalterate su un segmento di mercato più accessibile. Le principali differenze riguardano il comparto GPU, affidato ad una Adreno 616, e quello CPU, dove i core Kryo 380 di SDM845 sono stati rimpiazzati dai Kryo 360 (basati su Cortex-A75 o A55 a seconda che siano Gold Silver).

Pur restando dotato di un processore octa core, Snapdragon 710 adotta solo 2 core Gold ad alte prestazioni, mentre quelli Silver ad elevato risparmio energetico sono ben 6. SDM710 è il primo SoC Qualcomm non top di gamma ad essere dotato del già citato AI Engine, che si occupa di suddividere il carico generato dalle operazioni di Machine Learning tra la GPU Adreno, la CPU Kryo e il DSP Hexagon.

Si tratta quindi di un SoC perfettamente in grado di offrire prestazioni di altissimo livello in ogni campo, e la scelta di includerlo su un prodotto dell’imminente famiglia Mi 8 di Xiaomi potrebbe essere un ottimo trampolino di lancio per la piattaforma.

Leggi anche
Sony annuncia Xperia XA1 Plus

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui