Android
Poco alcuni mesi di test del nuovo sistema operativo di Google, gli utenti hanno riscontrato la presenza di un bug durante l’utilizzo del Wi-Fi.

Android Oreo è un aggiornamento che potremmo definire “incrementale”. La sostanza del sistema operativo non viene sconvolta, ma del resto è difficile ormai che avvenga più qualcosa del genere, avendo raggiunto un notevole grado di maturità. Questo non significa però che non ci siano novità di rilievo. Infatti viene migliorata l’autonomia grazie al miglioramento delle applicazione in background. Migliorata l’estetica ed i tempi d’avvio; aggiunta la Picture-in-Picture (PIP) su smartphone e tablet. Varie ottimizzazioni sia per Java 8 che per runtime. Insomma non sarà un cambiamento epocale ma si può affermare con certezza che questo sistema avrà molto successo.

Smartphone

Oltre alle migliorie apportate, c’è un altra faccia della medaglia: l’esperienza dell’utente. Infatti dopo mesi di utilizzo e di testing, è stato scoperto un BUG non risolto. Secondo un rapporto, l’aggiornamento Android 8.0 Oreo è stato rilasciato con un problema: il sistema utilizza i “dati mobili” anche se connessi al WI-FI. E si sa quanto ciò possa dare fastidio all’utente. Le persone stanno comunicando che i dati mobili sono sempre attivati ​​e l’unico modo per aggirare l’errore è disattivare l’impostazione “dati cellulari sempre attivi”. Potete trovare questa impostazione nel menu delle opzioni dello sviluppatore, impostazioni di rete.

Google per ora non ha rilasciato update di correzione, probabilmente lo farà appena risolverà il bug.

Leggi anche
Nuove immagini del Samsung Galaxy S8

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui