Da quando Range rover è entrata nel settore dei fuoristrada  ne ha modificato prepotentemente le caratteristiche. Dal 1970, anno dell’uscita della prima range rover, i suoi veicoli sono diventati sempre più lussuosi stravolgendo il design grezzo e minimalista dei predecessori. La tradizione prosegue anche ora arrivati alla quarta generazione la quale, nonostante il passaggio del gruppo sotto gli indiani di Tata, ha portato una nuova rivoluzione del settore: l’introduzione dei propulsori ibridi plug-in.

La componente termica è un moderno quattro cilindri a benzina di tipologia Ingenium che garantisce ottime prestazioni con bassi consumi ed emissioni inquinanti. Questo motore è in grado di produrre 300 cv e 400 Nm di coppia massima. Viene affiancato da un’unità elettrica da 116 cv e 240 Nm di coppia. L’utilizzo combinato del sistema sprigiona quindi ben 404 cv e 640 Nm di coppia che le permettono, nonostante la sua mole, di avere ottime prestazioni: raggiunge infatti i 100km/h da fermo in soli 6,8 secondi ed è in grado di raggiungere i 220 km/h come velocità di punta. Nonostante sia così performante, l’utilizzo in coppia con l’unità elettrica permette di produrre solo 64g/km di CO2. I consumi nel ciclo combinato sono invece di soli 2,8 L/100km Inoltre in sola modalità elettrica, quindi a emissioni 0, è in grado di percorrere fino a 51 km.

La batteria del propulsore elettrico necessita di 7 ore e 30 minuti per una ricarica completa tramite le prese domestiche, utilizzando invece una colonnina di ricarica sono sufficienti poco meno di 3 ore. Viaggiando in modalità combinata, il sistema di propulsione permette due tipologie di sfruttamento dei motori: Save, la quale predilige l’utilizzo della componente termica riservando la parte elettrica in situazioni ottimali per il risparmio energetico (ad esempio traffico intenso); e la POE ( Predictive Energy Optimisation) che invece sceglie l’alimentazione utilizzando il navigatore di bordo.

Leggi anche
Il Lidar non è necessario per Tesla

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui