Indice

Introduzione

Bentrovati seguaci di Tech Hardware alla Recensione Hydra NR-01. E la prima volta che recensiamo un prodotto di casa Hydra e per noi questo è motivo di grande orgoglio. Per chi non lo conoscesse, tale case rappresenta l’offerta di Hydra per la fascia alta di case. Il prezzo che si aggira intorno agli 215€ lo rende un’appetibile alternativa ad altre marche. La cosa che differenzia l’Hydra NR-01 da tutti gli altri produttori di case è la qualità nei materiali, il case infatti è costruito interamente in Alluminio, ogni prodotto di casa Hydra ha delle linee diverse da qualsiasi altro case presente sul mercato. L’ innovatività è il vero punto di forza dell’azienda. Non ci resta che andarlo a vedere!

Chi è Hydra

Hydra è un’azienda Italiana nata nel 2015 è specializzata nella progettazione e nella produzione di case ed accessori per PC. Tutti i case sono progettati con materiali di alta qualità, pensati per sistemi di fascia alta che permettono personalizzazione e modding senza rivali sul mercato. I prodotti sono progettati e prodotti interamente in Italia, conferendo un importante valore aggiunto a tutta la gamma, questa caratteristica unica, unita a materiali di alta qualità e progettazione mirata a soddisfare i desideri dell’utenza, rendono i loro prodotti unici sul mercato.

Recensione Hydra NR-01

Nonostante sia un’azienda giovane, i prodotti Hydra sono acquistabili in tutta Europa, Nord e Sud America e presto nei paesi Est-Europei.

Unboxing, bundle e prime impressioni

A primo impatto notiamo subito il un packaging molto semplice e minimale, come possiamo evincere, Hydra non ha puntato moltissimo sul packaging del prodotto, ma sicuramente ha puntato tutto sulla qualità dei materiali. A tal proposito la confezione e un normale scatolone di cartone che riporta sul frontale il logo dell’azienda e il nome del prodotto acquistato, sulla parte laterale invece vi sono riportate tutte le specifiche del prodotto.

Recensione Hydra NR-01

Non appena apriamo la scatola troviamo subito l’imponente struttura di polistirolo che fortifica la scatola e la rende immune da eventuali colpi accidentali. Il case ovviamente è ricoperto dal cellophane per evitare micro grafi o comunque segni dovuti a qualchè movimento strano.

All’interno della confezione possiamo trovare un manuale illustravo un sacchetto contenente tutte le viti di ricambio e una  brugola per completare l’installazione senza utilizzare nessun attrezzo esterno.

Leggi anche
Recensione Sharkoon AI7000 Glass

Scheda tecnica

Dimension (LxHxW)500×448.5×198.5mm
ColorsBlack,White
Strucure MaterialAluminium (1.5mm)
Motherboard Supportup to E-ATX
Transparent panel materialClear Plexiglass (4mm)
Drive BaysSlim DVD drive slot
PCI-E slots8 (4*)
I/O ports2x USB 3.0
PSU supportATX PSUs uf any length
Fan SupportUp to 6 x 120 mm fans 3 x 120 mm In push configuration3 x 120 mm in pull configuration
Radiator Support1 x 360×80 mm rad in front slot
Storage Support Support2 x 3.5″ Drives , 2 x 2.5″

Analisi esterna

Il case Hydra nr-01 è realizzato completamente in alluminio spesso 1.5mm. Appena estraiamo il case dal polistirolo possiamo subito notare che il case può essere utilizzato in due posizioni, può essere utilizzato sia orizzontalmente che verticalmente. Nello specifico il case si adatta a tutte le esigenze, vi mostriamo in dettaglio i piedini in alluminio che in questo caso sono stati installati per essere posizionato in maniera verticale

Recensione Hydra NR-01

Ma modificando la posizione dei piedini, il case può essere messo anche orizzontamento, favorendo così le pratiche di Extreme OC, e l’utilizzo di azoto liquido.

Queste due varianti favoriscono la versatilità del case, che assicura il giusto utilizzo a tutte le fasce di utenze.

Recensione Hydra NR-01

Nella parte frontale vi è il tasto di accensione, due porte USB 3.0  e la fessura per poter installare un lettore dvd slim.

Recensione Hydra NR-01

Nel lato posteriore vi è lo spazio per l’alimentatore e 8 slot per il montaggio di periferiche PCI-E.

Recensione Hydra NR-01

Nella parte esterna non c’è molto da dire, infatti come si evince dalle foto, possiamo dire che è un case open space.

Analisi interna

Nella parte interna del case abbiamo davvero molto spazio per montare tutti i componenti, anche per eseguire OC.

Nella parte frontale vi sono i fori per la scheda madre che supportano schede madri di formato fino a E-ATX.

Recensione Hydra NR-01

Nella parte inferiore vi è la possibilità di installare l’alimentatore e di nasconde i cavi dietro il case, rendendo il cable management davvero efficiente.

Recensione Hydra NR-01

Sempre nella parte frontale c’è molto spazio per l’installazione di un radiatore da 360mm spesso al max 80mm .

Recensione Hydra NR-01

una volta rimosso il pannello laterale troviamo i cavi delle porte usb e i cavi del pulsante di accensione, gli alloggiamenti per due SSD o HDD da 2.5 pollici e di due HDD da 3.5 pollici.

Come potete vedere lo spazio abbonda anche lateralmente, la scheda madre è circondata da fori, i quali hanno lo scopo di massimizzare l’ordine dei cavi all’interno del case.

Leggi anche
Recensione Cortek Gammec Alien

Recensione Hydra NR-01

Conclusioni

Con questo prodotto Hydra e riuscita a realizzare un buon prodotto di fascia alta, la qualità del case è ottima, questo dovuto ai materiali premium utilizzati nella costruzione del case, ma per la fascia di prezzo avremmo preferito ricevere anche delle viti per il montaggio delle componenti.

Recensione Hydra NR-01

Lo spazio disponibile e molto sia per gli hdd che per un eventuale custom loop con radiatore da 360mm.

Per la fascia di prezzo al quale viene venduto ovvero 215 euro, ci sono molte alternative con meno difficoltà per il montaggio , però se cercate un case esteticamente diverso dal resto del mercato o un case per costruire la vostra mod, Hydra NR – 01 fa al vostro caso.

RASSEGNA PANORAMICA
Packaging e bundle
Qualità costruttiva
Estetica
Opzioni di raffreddamento
Semplicità di installazione
Prezzo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui