Indice

Introduzione

Quest’oggi parliamo della prima volta di Havit, nello specifico del Mouse Havit HV-MS735.
Il packaging del prodotto appare veramente di ottima qualità,sembra quasi di avere un gioiello fra le mani piuttosto che un semplice mouse. La scatola è composta da due pezzi , nel primo pezzo vi è la una piccola descrizione con l’immagine del prodotto ,il secondo è  caratterizzato da una semplice scatola nera con su scritto “ENJOY WHAT I HAVE” mentre nella parte posteriore è stampato il logo di Havit. Una volta aperta la scatola possiamo finalmente ammirare il mouse.
All’interno della scatola possiamo trovare due manuali d’istruzione uno in lingua inglese l’altro in lingua tedesca , poi troviamo il software di gestione per i led e i vari pulsanti programmabili. Nel caso in cui i driver del dischetto non siano funzionanti vi basterà scarica la versione aggiornato dal sito ufficiale.

Design 

Havit punta molto sul design dei suoi prodotti infatti oltre a curare quasi in maniera maniacale il suo packaging anche l’aspetto estetico risulta essere impeccabile senzaminimi difetti estetici. Il mouse è stato creato a zone lucido e a zone satinato, questa costruzione permette di nascondere in maniera parziale l’usura nel tempo proprio grazie a questo giochi di materiali. Sul mouse sono installati sostanzialmente tre zone di luce , la prima è quella della rotellina , la seconda è situata dove c’è il logo di Havit con la scritta “magic eagle” l’ultima zona interessa i 12 tasti programmabili disponibili sulla parte sinistra del mouse .

 

Tecnica 

Il mouse Havit HV-MS735 è dotato di 14 tasti: oltre i classici destro/sinistro e il clic sulla rotellina
centrale. I primi due tasti sono utilizzati per la regolazione dei DPI, nello specifico questo mouse ha 7 livelli di regolazione dei DPI 500/1000 (di default) /1500/2000/4000/8000/12000. Gli altri 12 tasti si trovano sulla parte sinistra del mouse e devono essere programmati tramite tramite l’apposito software di Havit

Il comparto ottico del mouse è composto dall’ottimo sensore ottico Pixart 3360  mentre il collegamento al pc è affidato ad un cavo in tessuto rinforzato lungo 1,80 mt con un connettore USB placcato in oro, il cui terminale è composto da una solida plastica. Il cavo è rinforzato in tela, non è stata utilizzato il classico cavo intrecciato. Questa soluzione proposta dall’azienda l’abbiamo apprezzata veramente tanto, oltre a essere una delle poche. Il moise è sia piacevole al tatto che alla pratica. L’accelerazione massima che questo mouse può fornisci è di CIRCA 50G e ha una relazione rate di 500Hz

 Ergonomia 

Le dimensioni di questo mouse sono di 128.83×73.87×43.77mm, dal mio punto di vista adatto per un uomo dalla mano media o grande, non molto pratico per chi invece ha delle mani piccole.

Leggi anche
iTek cavalca il successo delle gaming chair con la nuova serie Taurus E1

L’ergonomia è un fattore chiave per un mouse, soprattutto per un mouse da gaming, è uno dei fattori chiave per la scelta della periferica. E’ al tempo stesso anche soggettiva, dato che ognuno ha una mano differente, cercheremo di analizzarla con più oggettività possibile.

L’Havit HV-MS735 ha una forma ergonomica adatta non proprio a tutti i tipi di impugnatura; la sua linea bombata non consente a chi utilizza prese di tipo Claw Grip e Fingertip un utilizzo perfetto, cosa che invece riesce appieno con una presa di tipo Palm Grip, anche se la dimensione della mano avrà la sua influenza.

Software 

Il mouse è compatibile con tutte le versioni di Windows a partire da Windows 2000, anche con OS e Linux ma per quest’ultime non vi è nessun software di gestione dai canali ufficiali. La gestione dell’Havit HV-MS735 è affidata, banalmente, al software HV-MS735 che ci viene fornito all’interno del mini-CD, ma si può reperire anche nella sezione del sito ufficiale qui.

Chi non ha mai utilizzato questo software, o altri software più genericamente in passato, non si spaventi. Non è infatti assolutamente necessario l’utilizzo del software per far funzionare il mouse, sarà pronto all’uso anche se collegato ad un PC senza il software installato.

Nella parte destra troviamo tutte le impostazioni per regolare i DPI in base alle proprie esigenze. Questa configurazione non è obbligatoria, ma solo se si vuole modificare i DPI già settati in precedenza dall’azienda. Scendiamo nel dettaglio e descriviamo ogni funzione nel dettaglio:

La seconda funzione ci permette di modificare le impostazione dei LED RGB. Nelle 3 modalità potrete settare la velocità con il quale i LED cambieranno colore , la modalità e sopratutto l’intensità che volete usare.

La terza funzione ci permette di regolare l’USB report rate, ci da la possibilità di settarlo su 4 valori predefiniti: 1000 hrz /1ms , 500Hrz/2ms, 250Hrz/4ms e infine125Hrz/8ms

La quarta funzione ci permette di regolare la velocità di scorrimento del mouse in maniera molto semplice si può scegliete tra uno scorrimento più rapido o più lento.
La quinta funziona ci permette di regolare la velocità del doppio click in maniera analoga a quella della velocità del mouse.
La sesta funzione ci permette di regolare la velocità degli scroll dell rotellina.
La settima funzione in maniera banale ci permette di abilitare o disabilitare l’angle snap

Leggi anche
Recensione MYNT Smart Tracker e Remote control

Nella parte sinistra del software invece possiamo programmare tutti i tasti pretesi sul mouse e inolvtre è possbile modificare la sensibilità degli assi X e Y

Giochi 

L’alto numero di DPI e l’innumerevole numero di tasti programmabili fanno si che questo mouse sia uno tra i più preformanti sul mercato. Abbiamo provato questo prodotto con due titoli completamente opposti ma in entrambi i casi si è comportato in maniera egregia.

 

Il primo test si è tenuto con Battlefield 1, proprio grazie alla regolazione dei DPI e alla correzione degli errori non abbiamo mai mancato un bersaglio e non abbiamo sbagliato nemmeno un head Shot. Grazie all’innumerevole quantità di tasti avremmo potuto addirittura far a meno della tastiera se non fosse scomodo utilizzare i tasti programmabili per far muovere il personaggio.

Il secondo titolo che abbiamo testato è Watch Dogs 2, anche in ambienti differenti abbiamo potuto apprezzare le qualità di questo prodotto, infatti abbassando di poco i DPI abbiamo potuto dominare anche in un contesto diverso.

Il mouse è acquistabile tramite Amazon al prezzo di 44,99€ al 10/05/2017.

RASSEGNA PANORAMICA
DESIGN
TECNICA
ERGONOMIA
SOFTWARE
GIOCHI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui