Oggi, come “consiglio per gli acquisti” vi propongo un fumetto italiano che si beve come l’acqua e tiene il lettore incollato alle pagine dall’inizio alla fine. Signore e Signori, Contronatura:

In un mondo popolato da animali antropomorfi, dove il governo interviene pesantemente nella vita privata dei cittadini, arrivando anche a decidere quali rapporti possono essere consentiti e quali no, Leslie Blair è una maialina semplice, che ama il sushi e la musica, vive con la coinquilina Trish ed è costretta a fare un lavoro che odia. La vita di Leslie proseguirebbe tranquilla, se non fosse per dei strani sogni con un conturbante lupo bianco che le ispira pensieri contronatura! Al suo risveglio, Leslie inizia a sentirsi osservata, ed ecco che, in un attimo, tutto crolla.

Ecco, questa è la sinossi di Contronatura: il Risveglio, il primo volume di una trilogia a fumetti firmata Mirka Andolfo, giovane fumettista italiana con un curriculum di tutto rispetto, che già ha collaborato con Marvel, DC, Sergio Bonelli Editore per  Dylan Dog e per la Walt Disney Company Italia, e che nel 2013 ha pubblicato una serie comica in tre volumi chiamata Sacro/Profano (Inferno, Purgatorio, Paradiso).

contronatura

Già con Sacro/Profano Mirka Andolfo tratta il tema dell’amore non convenzionale avendo per protagonisti un diavolo e un’angioletta, ma se qui si resta sul piano comico e la trama resta sullo sfondo, Contronatura assume i toni decisamente più seri di un Thriller adrenalinico, in cui la storia si dipana poco a poco in un ritmo sempre più veloce e coinvolgente.

In questa sua opera la Andolfo affronta in maniera molto più seria, e a mio avviso, molto più consapevole, i temi del razzismo e della difficoltà del “diverso” ad integrarsi nella società, o anche semplicemente all’essere accettato, puntando il dito verso il pericolo dell’estremizzazione generata da un modo di pensare troppo chiuso e dall’arroganza di essere nel giusto, senza cercare un confronto.

Artisticamente parlando, il fumetto è meraviglioso. Il disegno è pulito, splendidamente colorato e le vignette scorrono sotto agli occhi come se si trattasse di un film, e probabilmente non riesco a rendere giustizia al modo in cui l’autrice rende l’idea delle forme e della profondità, riuscendo a ricreare scene di una sensualità incredibile, senza mai scadere nel volgare. I personaggi sono caratterizzati magnificamente, tanto che potreste trovarvi sul bus a pensare “Hey, quella ragazza sembra proprio Leslie!” o “Hey, quel tipo mi ricorda Derek.”, in barba al fatto che nel fumetto essi siano rispettivamente una maialina e una capra.

Leggi anche
The Killers: annunciato il nuovo tour europeo

Degna di nota anche la variant cover, disegnata da nientepopodimeno che Milo Manara, che ci offre una sua personale visione di Leslie Blair, senza veli e con un lato B davvero notevole, una chicca per i collezionisti, a cui consiglio di cercare di accaparrarsi entrambe le versioni.

Una lettura consigliatissima agli amanti della suspance e del buon disegno all’Italiana, per me, Contronatura: Il Risveglio, si merita 5 stelle su 5.

L’unico neo di questo fumetto è che finisce troppo presto. L’uscita del secondo volume (Contronatura: La Caccia) era prevista per quest’estate, ma è purtroppo stata fatta slittare in avanti, a Novembre 2017, ma per i più impazienti, il volume sarà presentato in anteprima al Lucca Comics and Games 2017 e anche questo presenterà una copertina variant, stavolta firmata Tanino Liberatore, il “Michelangelo del Fumetto”, secondo Frank Zappa.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui