Facebook
Il social network più usato al mondo come luogo di compravendita. E’ questa l’evoluzione con il quale Zuckerberg spera di creare il suo nuovo business.

Facebook è da sempre in costante evoluzione ed inondato di nuove funzioni che lo stanno portando a diventare una delle applicazioni più complete di sempre. La nuova aggiunta è il Marketplace, creato come luogo di compravendita per privati. Gli Stati Uniti ( ed altri pochi paesi ) sono stati utilizzati come base per i test nel 2016. Visti gli ottimi risultati, è stato introdotto in altre 17 nazioni europee tra cui l’Italia.

MarketplaceLa compravendita di prodotti all’interno di Facebook è già da tempo una delle possibilità più apprezzate dagli utenti. Tempo addietro venne implementata la possibilità ( oramai nota ai più ) di utilizzare alcuni gruppi Facebook come veri e propri mercatini.
Con questa aggiunta dovrebbe essere il tutto ancora più semplice, con l’unico sconveniente che la trattativa rimarrà sempre eseguita in forma del tutto privata. Dunque consigliamo sempre di prestare massima attenzione, il ladro è sempre dietro la porta.

Il luogo:

Il Marketplace non è altro che una vetrina in cui vengono mostrati i prodotti da comprare, ed in cui ognuno avrà la possibilità di creare l’annuncio che desidera. Questi ultimi saranno divisi per categoria e mostrati in base alle proprie preferenze. Infatti un algoritmo si occuperà della gestione degli annunci e della personalizzazione dell’esperienza. In base alle proprie preferenze, alla propria posizione ed alle attività compiute all’interno di Facebook ci saranno mostrati i prodotti più congrui per noi. Sarà presente quasi ogni tipo di categoria: dall’informatica fino ai prodotti di bellezza, dagli attrezzi da giardino sino alle case in vendita o affitto, ovviamente dal nuovo all’usato. Chissà che sia la fine dei classici Subito e simili?

compravendita

Tutti avranno la possibilità di cercare quello che desiderano, di vedere una foto e di visionare il prezzo. Venditore e Acquirente dopo essersi messi in contatto dovranno poi gestire la loro trattativa in privato, decidendo in autonomia metodi di pagamento e consegna.

Viviamo sempre più all’interno dei social ed era improbabile che questi non ci dessero la possibilità di fare al loro interno tutto quello che si vuole. Facebook è il precursore di ogni nuova tendenza, ma sta anche cambiando il nostro modo di approcciarsi alla vita. Questo è il segno che il mondo sta cambiando.

Leggi anche
Microsoft acquisisce Maluuba

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui