WannaCry

Gli hacker hanno ritirato 52.2 Bitcoin provenienti dai conti di WannaCry durante la notte; valgono più di 143.000 dollari.

I responsabili dell’attacco di ransomware di WannaCry hanno infine raccolto i loro guadagni dal riscatto richiesto per riavere i propri dati. Sembra che gli hacker abbiano ritirato 52.2 Bitcoins durante la notte. Questi hanno un valore complessivo di 143.000 $ e derivano dalle vittime colpite dal ransomware che hanno deciso di pagare piuttosto che perdere l’accesso ai propri dati.

WannaCry

Ciò è stato confermato da Elliptic, una start-up di Londra che aiuta le autorità ad individuare i criminali che utilizzano le criptovalute.

L’ultima transazione di denaro virtuale è stata effettuata alle 3:25 di giovedì, secondo Elliptic.

Tom Robinson, co-fondatore dell’Elliptic, ha fatto notare che i Bitcoin che sono stati ritirati, potrebbero già essere stati convertiti in una criptovaluta separata.

“Stiamo seguendo il movimento dei fondi inviati dai conti provenienti da WannaCry”, ha detto Robinson in una email inviata a CNBC.

“Crediamo che alcuni di questi fondi siano stati convertiti in Monero, una criptovaluta focalizzata sulla privacy. Continueremo a lavorare con le forze dell’ordine per sostenere i loro sforzi per tracciare la provenienza di questi fondi”.

Leggi anche
L'Oscuramento di Wikipedia per le nuove leggi europee

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui