Sky

Aumenti anche per Sky

Sky dal primo di ottobre introdurrà la fatturazione ogni 4 settimane: i clienti pagheranno 13 mensilità al posto di 12, con un aumento annuale dell’8.6%.

Sky costerà di più, e questa volta non si parla di pochi euro ma dell’8.6% su base annua, non poco. Questo grazie al cambio di modalità di fatturazione che scatterà dal primo di ottobre 2017 e che prevede l’emissione della fattura ogni 4 settimane al posto del classico mese. Si pagheranno quindi 13 mensilità, non più 12 come accade oggi.

Ad annunciarlo è la piattaforma di Rupert Murdoch, che ha preso una decisione identica a quella di alcune compagnie telefoniche giustificandosi con un accenno al “contesto competitivo e in forte evoluzione”. Sarà possibile recedere dal contratto entro il 30 settembre senza pagare nessuna penale.

Una scelta che Sky giustifica su una pagina del suo sito: la fatturazione ogni quattro settimane è necessaria “Al fine di continuare a garantire un servizio completo e sempre più innovativo, in un contesto competitivo e in forte evoluzione, Sky introdurrà un modello di offerta commerciale già utilizzato da altri operatori in diversi settori”, si giustifica la pay tv. Nella nota la piattaforma a pagamento aggiunge che “il listino Sky è rimasto immutato dal 2012 a oggi, a eccezione dei soli adeguamenti di 0,90 €/centesimi per SkyTv e di 1 euro per SkyHD nel corso del 2015, e che dal 1° luglio 2017 Sky Box Sets è incluso nell’abbonamento per tutti i clienti Sky, senza più alcun costo rispetto ai precedenti 5 euro al mese”.

Venuti a conoscenza di questi cambiamenti, i clienti che decideranno di non rinnovare il proprio abbonamento potranno utilizzare il diritto al recesso. Non è previsto il pagamento di nessuna penale per chi lo chiede entro il 30 settembre 2017. Per farlo bisogna inviare una raccomandata A/R a Sky, Casella Postale 13057 – 20141 Milano e specificare come oggetto “Modifica delle condizioni contrattuali“.

Aggiornamento:

La piattaforma di Rupert Murdoch (Sky) ci conferma che la rimodulazione scatterà dal 1 ottobre e che sono previste iniziative promozionali per i clienti. SkyGo Plus sarà gratuito fino al 31 dicembre 2018 per i clienti Cinema da almeno 3 anni. Per tutti gli altri sarà gratis fino a fine anno. SkyLink è inoltre gratis per i clienti che non hanno ancora onDemand attivo mentre il MySky costa 19 euro una tantum. Per finire il Multiscreen sarà gratuito per 12 o 18 mesi con il solo contributo dell’installazione: ogni cliente può scegliere a quali offerte aderire.

Leggi anche
E' possibile essere spiati su Whatsapp? Forse... scopriamo il perché

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui