Network QuickView by Buffalo™ è un potente software gratuito che permette di monitorare da remoto i dispositivi di archiviazione e gli switch collegati alle TeraStation, facilitando e velocizzando anche tutte le operazioni di manutenzione, dall’installazione di nuovi firmware al controllo dello status dei backup.

Hoofddorp, 22 Maggio 2018 – Con il rilascio del software gratuito Network QuickView by Buffalo™ (WLS-ADT), la Multinazionale giapponese intende semplificare e velocizzare ulteriormente il lavoro degli amministratori di rete e dei fornitori di servizi che devono gestire infrastrutture basate sui dispositivi di archiviazione e sugli switch firmati Buffalo.

Installando Network QuickView, infatti, è possibile monitorare in tempo reale i parametri chiave del network e, nel caso sia rilevato un problema, attivare da remoto l’interfaccia Web del dispositivo per risolverli.

Network QuickView è particolarmente utile quando l’infrastruttura di rete ospita diversi NAS e switch che, finalmente, possono essere monitorati attraverso una sola finestra, senza la necessità di dover accedere alle interfacce utente dei singoli device. Network QuickView, inoltre, offre anche la possibilità di gestire l’invio automatico dei messaggi di errore verso una serie d’indirizzi mail predefiniti.

Tra i principali parametri che Network QuickView è in grado di monitorare si segnalano:

· Modello NAS e versione del firmware;

· Messaggi di errore;

· Capacità dei volumi;

· Stato di salute;

· Informazioni sull’array;

· Informazioni sui consumi energetici;

· Status dei backup;

· Spazio di archiviazione residuo;

· Eventuali avvisi non notificati, anche da postazioni off-site (tramite VPN);

· Ping dei dispositivi non raggiungibili.

Anche per quanto riguarda gli switch, le funzionalità di monitoraggio e gestione remota sono numerose e consentono una rapida individuazione e risoluzione dei problemi, una facile manutenzione del firmware e un veloce ripristino in caso di necessità.

Il nuovo Network QuickView è immediatamente disponibile e può essere scaricato gratuitamente da qui.

Leggi anche
NVIDIA GeForce Experience 3.6 : novità per lo streaming

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui