Nel 2017 ormai siamo abituati a foto e video sempre più nitide e definite, quasi tutti i top di gamma riescono a riprendere utilizzando la risoluzione 4k 30 fps. In termini di video è tutto molto interessante, ma a quanti di voi è terminato lo spazio di archiviazione ??? Iniziamo a parlare di numeri un minuto di registrazione in 4K necessita di 375MB di spazio. Fin qui tutto normale se non fosse che basterebbero 32 minuti di video per riempire circa 12GB di spazio di archiviazione, per fortuna esistono anche altri formati video, ma anch’essi ahimè non scherzano in termini di memoria.

  • 720p30 = 60MB/minuto (1MB/secondo)
  • 1080p30 = 130MB/minuto (2.2MB/secondo)
  • 1080p60 = 200MB/minuto (3.3MB/secondo)
  • 4k30 = 375MB/minuto (6.25MB/secondo)

Ecco che ci viene in aiuto Movavi Video Converter, esso è un programma che ci permette di ridurre le dimensioni dei video e salvarli nei formati più diffusi : AVI, MP4, MKV, MOV, WMV e altri. Per i meno esperti su questi formati il software ci viene ulteriormente in aiuto, infatti ci permette di salvare anche per iPad, iPod, iPhone, PlayStation, Xbox, smartphonetablet e lettori multimediali. L’interfaccia molto user friendly ci permetterà in pochi click di convertire qualsiasi formato e di ridurre il suo spazio di archiviazione.

La particolarità di Movavi Video Converter è che ci permette di convertire video, audio e immagine con più di 180 formati e 200 impostazioni predefinite dei dispositivi.

Per iniziare a risparmiare memoria  vi basterà seguire 5 semplici operazioni.

 Installazione di Movavi Video Converter sul computer

Per scaricare il software vi basterà cliccare sulla piattaforma desiderata, o in alternativa potrete recarvi direttamente sul sito web del produttore.

Aggiunta di file video al programma

Fate clic sul pulsante Aggiungi file e poi su Aggiungi video nell’angolo superiore sinistro della schermata. Verrà visualizzata la finestra di dialogo Apri file. Scegliete uno o più file video e fate clic su Apri.

Movavi Video Converter

Scelta delle impostazioni predefinite e delle opzioni video

Fate clic sulla scheda Video, quindi scegliete il formato video desiderato nell’elenco. In genere, è preferibile scegliere uno dei formati più diffusi, come MP4, che è supportato sia dai computer che dai dispositivi mobili. Per modificare le opzioni video, fate clic sull’icona dell’ingranaggio sotto la barra delle impostazioni predefinite e specificate le opzioni desiderate: codec video e audio, risoluzione, proporzioni, frequenza dei fotogrammi, ecc. Per ridurre il più possibile le dimensioni, utilizzate un codec video aggiornato, come ad esempio H.264, dato che garantisce un’alta qualità pur riducendo al minimo le dimensioni del file video.

Leggi anche
Nuovi driver AMD ed Nvidia
Movavi Video Converter

Se desiderate riprodurre il filmato su un dispositivo portatile, selezionate la scheda Dispositivi. Trovate il dispositivo nell’elenco e scegliete le impostazioni predefinite appropriate. Il file video verrà convertito con le impostazioni ottimali per quel dispositivo.

Impostazione delle dimensioni e della qualità del file video

Le dimensioni e la qualità del filmato dipendono dalla velocità di trasferimento: quanto più alto è il valore tanto maggiori saranno la qualità e le dimensioni del file video. Per diminuire le dimensioni del file video, è necessario ridurre la velocità di trasferimento. Fate clic sulla dimensione stimata del file di uscita nelle informazioni sul file. Verrà aperta la finestra di impostazione della dimensione. Trascinate il dispositivo di scorrimento Dimensione per impostare la dimensione del file di uscita. Una volta impostata correttamente la dimensione e la velocità di trasferimento, fate clic su Applica.

Movavi Video Converter

Ricordate che la dimensione del file è approssimativa. La dimensione effettiva del file video dopo la conversione potrebbe variare leggermente rispetto al valore stimato. Questa operazione deve essere ripetuta per ogni file video.

Scelta della cartella di destinazione e avvio della conversione

In base all’impostazione predefinita, tutti i file convertiti verranno salvati nella cartella Movavi Library sul disco rigido. Per specificare un’altra cartella, fate clic sull’icona della cartella in basso. Create quindi una nuova cartella oppure sceglietene una esistente e fate clic su OK.

Per avviare il processo di conversione video, fate clic sul pulsante Converti nell’angolo inferiore destro della schermata. Al termine della conversione, la cartella che contiene il file video si aprirà automaticamente, a meno che non abbiate disattivato questa opzione nelle impostazioni dell’applicazione.

Movavi Video Converter

Ora sapete come ridimensionare un file video in modo che occupi meno spazio sul computer o sul dispositivo portatile. Oltre a ridurre i file video o modificare i formati, Movavi Video Converter consente di eseguire molte altre operazioni. Ad esempio, potete utilizzarlo per ridurre la risoluzione dei file video o salvare i file audio in formato MP3.

Per maggiori informazioni sull’uso del programma, consultate l’elenco delle guide alle attività di elaborazione video.

Anche noi di Tech Hardware usiamo quotidianamente Movavi Video Converter e ci è parso opportuno consigliarlo a tutti i nostri utenti per risolvere i loro problemi di archiviazione. Per maggiorni informazioni visitate il sito web del produttore

Leggi anche
NVIDIA GeForce Experience 3.6 : novità per lo streaming

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui