Wi-Fi 802.11ax sui Chip Qualcomm

 

Immagine correlata

L’azienda statunitense è la prima a fornire un chip 802.11ax ai produttori di dispositivi mobile, possiede inoltre la cifratura WPA3, per la protezione dei dati sensibili.

In particolare il nuovo standard si concentra sul garantire un uso migliore della capacità della rete, offrendo una serie di soluzioni tecnologiche di default, tra cui Multiple User Multiple Input Multiple Output (MU-MIMO).

La prossima generazione del Wi-Fi 802.11ax dovrebbe iniziare a diffondersi seriamente il prossimo anno, fornendo un throughput doppio e consumi del 67% inferiori rispetto all’802.11ac Wave-2.

Grazie al chip di Qualcomm i produttori di smartphone e altri dispositivi portatili, anche computer, potranno iniziare a lavorare su prodotti compatibili nei prossimi mesi. Atheros WCN3998 supporta anche le vecchie versioni del Wi-Fi, quindi sarà possibile collegarsi anche a vecchi apparati.

 

Leggi anche
Sawyer, il robot che fa caffè sostituendo i baristi

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui