Proprio così, Microsoft potrebbe presto distribuire Linux. Le ormai popolari distribuzioni PC Linux come Fedora, Ubuntu,  e SuSE, potrebbero presto essere disponibili attraverso il Windows Store.

Linux

Microsoft ha fatto questo sorprendente annuncio al suo “Build 2017“. L’idea è quella di rendere le distribuzioni Linux disponibili per gli utenti più esigenti che desiderano eseguire i sistemi operativi in macchine virtuali, o installare il sistema operativo in un modo che consente di eseguire applicazioni Linux direttamente su Windows 10.

Linux_2

Ci sono ancora dei limiti da quello che si può fare con le distro disponibili dal Windows Store. Per cominciare, il sistema operativo non può essere installato sul computer host, questo significa che andrà installato su una partizione/volume separato, in modo che si potrà scegliere di fare il boot utilizzando un bootloader, come GRUB. Il download non espone direttamente l’immagine “.iso” del disco di installazione della vostra distro. Questo però potrebbe essere utile per gli sviluppatori che cercano un ambiente tipo Ubuntu (o distro simili), “chiavi in mano” pronto per lo sviluppo o test, oppure per le scuole per insegnare  in questo ambito.

Leggi anche
Regolamento cookie: obblighi per chi gestisce un sito

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui