Indice

Introduzione

Ciao a tutti amici di Tech Hardware, in questa recensione andremo ad esaminare le Noctua IndustrialPPC-12V nelle loro versioni 120mm e 140mm e 2000-3000rpm. Questa tipologia di ventole, è stata realizzata sulla base delle IndustrialPPC da 24v ed adattate ad un uso consumer grazie alla tensione di 12v. Le loro alte performance le rendono particolarmente indicate per radiatori watercooling e per spostare grandi quantitativi di aria.

Chi è Noctua

noctua_poster_100x100Noctua è l’azienda austriaca di riferimento nel mondo dell’air cooling.

Grazie alla comprovata esperienza pluriennale maturata nel mondo dell’aircooling, Noctua è diventata famosa per esser riuscita a sviluppare prodotti di spicco per performance e qualità.

Come da tradizione Noctua, il colore classico di spicco utilizzato per le ventole versione premium, è il marrone.

Le ventole che andremo ad analizzare oggi sono le ventole Noctua IndustrialPPC-12v.

Le IndustrialPPC sono disponibili in versioni certificate IP67 ed in versione classica IP52.

La certificazione IP67 è una certificazione che le garantisce resistenti a polvere e ad immersioni temporanee in acqua.

Noctua infatti, sulla falsa riga delle ventole da 24v, ha prodotto la versione a 12v per renderle utilizzabili da chi cerca prestazioni pure.

Le ventole sono prodotte in fibra di vetro rinforzata che le rendono leggere e molto resistenti. Infatti garantiscono ottima resistenza a temperature fino a 140°.

AAO Frame

Risultati immagini per noctua industrial

Noctua per contenere il rumore entro range accettabili, ha brevettato un ingegnoso sistema interno delle pale chiamato AAO (Advanced Acoustic Optimisation), unito a dei supporti antivibrazione, che sono, ricordiamo, acquistabili in varie colorazioni.

In questa versione, così come per le Noctua NF-S12A, è stato utilizzato il cuscinetto SSO di seconda generazione al fine di contenere rumore e migliorare la resa in termini di performance e silenziosità.

Noctua è solita a non lasciare nulla al caso. Ha studiato infatti un motore a tre fasi al fine di garantire minori vibrazioni, maggior fluidità e minor consumo di elettricità.

Al fine di garantire una miglior resa, resistenza nel tempo, ed impatto acustico, è stato inserito un chip che assicura migliori transizioni tra i vari stati di range pwm al fine di attenuare le nette differenze di rumore.

Questo chip chiamato NE-FD2, in caso di temperature oltre i 130°, per evitare danneggiamenti attiva uno spegnimento automatico della ventola mandandola in protezione.

Unboxing, range PWM e test: Noctua IndustrialPPC NF-A14 3000 rpm 

Iniziamo ad analizzare le Noctua IndustrialPPC NF-A14 da 3000 rpm.

Per comodità analizzeremo i due modelli da 3000rpm. Le varianti da 2000rpm esteticamente sono identiche, si differenziano solo nella velocità di rotazione.

Leggi anche
Jonsbo annuncia il dissipatore VGA VF-1

Le 2000rpm sono vendute in due versioni, IP67 ed IP52 che si differenziano prettamente per la certificazione e resistenza a liquidi e polvere. Esteticamente come vedrete, sono identiche.

Frontalmente la scatola si presenta identica alle sorelle da 24v. Come da tradizione, i colori sono nero e marrone per contraddistinguere le versioni Industrial.

Sul retro della scatola è presente un’etichetta indicante le specifiche tecniche del modello.

Packaging ben fatto come da tradizione. La ventola è “incastonata” nella scatola. 

Estratta la ventola dalla confezione, possiamo notare gli inserti “AAO Frames”, brevetto Noctua sia sulle pale che sulla struttura della ventola stessa. Notiamo il cavo sleevato in gomma lungo ben 40cm.

Bundle essenziale: sono presenti solo le viti in acciaio nichelato.

Sul retro della ventola nulla di rilevante, c’è solo l’etichetta raffigurante il modello. I modelli analizzati sono tutti PWM a 4pin.

Il range pwm si è rivelato davvero ottimo. E’ possibile infatti poterle utilizzare sia a bassi rpm, sia ad alti, in modo da avere silenziosità a bassi carichi e performance ai vertici quando richiesto.

Il passaggio tra i vari stati è graduale e non risulta mai aggressivo grazie al chip NE-FD2.

Abbiamo deciso di fare una piccola comparativa e test con l’applicazione della NF-A14 su un radiatore da 140mm di un aio NZXT Kraken X40.

Per questo test abbiamo deciso di utilizzare lo stress test Prime95 con impostazioni 1344k per 30 minuti. In questo test, la temperatura ambiente è di 19°.

Risultati davvero eccellenti. A parità di regimi la NF-A14 si è dimostrata nettamente più silenziosa, superando di slancio le ventole standard NZXT a pieno regime con un guadagno netto di 4 gradi a pieno carico.

Di seguito vi lasciamo le specifiche tecniche ufficiali Noctua:

Unboxing, range PWM e test: Noctua IndustrialPPC NF-F12 3000 rpm 

Proseguiamo l’analisi con la seconda ventola, la NF-F12 da 3000rpm. Il packaging, così come il bundle, è identico alle NF-A14.

Soffermiamoci sulla ventola. Possiamo notare come la ventola abbia un profilo totalmente diverso rispetto la NF-A14.

La ventola presenta gli inserti del brevetto AAO solo sulla struttura della ventola e non sulle pale diversamente dalla NF-A14.

Sul retro invece, presenta degli inserti con delle lamelle al fine di massimizzare la pressione statica, infatti i valori sono impressionanti: ben 7.63mm/H2O.

Nessuna sorpresa invece per il bundle, anche qui presenti solo le 4 viti per il montaggio.

 

Il range PWM è progressivo e lineare così come le sorelle da 140mm.

Come richiesto dai nostri lettori, abbiamo deciso di mettere a dura prova le Industrial F12 da 3000rpm.

Abbiamo testato le ventole su un radiatore da 240mm ad alti FPI con un impianto custom loop per verificare se l’impressionante pressione statica risulta adatta a gestire radiatori ad alti FPI.

Leggi anche
Noctua annuncia dissipatori a basso profilo per socket AMD AM4

Per questo confronto abbiamo scelto delle ventole di riferimento in ambito performance pure: stiamo parlando delle Scythe Ultrakaze che hanno una pressione statica di oltre 6.50mm/H2O e delle Delta AFB1212SH da ben 3400rpm e 10.92mm/H2O.

Le performance espresse dalle NF-F12 sono ai vertici. La quantità d’aria spostata è risultata impressionante riuscendo a comportarsi sopra le aspettative.

Il range pwm è equilibrato e non risulta fastidioso nell’utilizzo quotidiano.

Discorso contrario invece per le Scythe Ultrakaze, le ventole presentano fastidiosi ticchettii che accompagnano a bassi rpm, la ormai vetusta ed economica tecnologia sleeve bearing utilizzata.

La differenza è risultata marcata probabilmente a causa del deadspot del motore, davvero ingombrante.

Le Delta AFB1212SH si sono dimostrate identiche per prestazioni sui radiatori nonostante la velocità di rotazione superiore alle NF-F12 da 3000rpm. La rumorosità a pari rpm si è dimostrata lievemente in favore delle AFB, ma la transizione tra i vari stati è un po’ troppo aggressiva risultando leggermente fastidiosa.

Considerando che le performance sono state in linea con le AFB che hanno regimi di rotazione ben più elevati (circa 3.350rpm), il risultato è sorprendente.

Di seguito le specifiche tecniche ufficiali Noctua:

Foto gallery Noctua IndustrialPPC-12v

Di seguito vi lasciamo una piccola carrellata di foto dei vari modelli con le relative specifiche tecniche.

Noctua IndustrialPPC NF-A14 IP67 2000 rpm:

[easingslider id=”3843″]

Noctua IndustrialPPC NF-A14 IP52 3000 rpm:

[easingslider id=”4404″]

Noctua IndustrialPPC NF-F12 IP67 2000 rpm:

[easingslider id=”4411″]

Noctua IndustrialPPC NF-F12 IP52 3000 rpm:

[easingslider id=”4417″]

Ricordiamo che tutte le ventole Noctua IndustrialPPC-12V supportano i supporti antivibrazione Chromax che garantiscono una ampia personalizzazione delle ventole.

IMG_20170322_013013 IMG_20170322_012539 IMG_20170322_014856 IMG_20170322_014142 IMG_20170322_013502 IMG_20170322_014516 IMG_20170321_130509 chromax IMG_20170321_130720

Conclusioni finali

La qualità e performance espressa dalle Noctua IndustrialPPC-12v è innegabile. Noctua è riuscita a sviluppare delle ventole di classe superiore coniugando ottima qualità costruttiva, performance ai vertici e gradevolezza estetica.

Infatti grazie ai supporti Noctua Chromax, è possibile poter personalizzare le ventole a piacere.

Promosse le performance sui radiatori e dissipatori AIO, riescono a fornire un discreto miglioramento in termine di performance. Eccellente anche la garanzia: Ben 6 anni.

Le ventole vengono proposte in versioni IP67 ed IP52 per le versioni da 2000rpm e solo in versione IP52 per le versioni da 3000rpm.

Le versioni che consigliamo sono le versioni da 3000rpm in quanto riescono ad essere molto versatili per l’uso di tutti i giorni.

E’ possibile poter acquistare le Noctua IndustrialPPC-12v su Amazon ed i principali shop a prezzi che variano tra i 24,90€ ed i 29,90€ a seconda delle versioni.

Per i motivi sopra citati, diamo un punteggio pari a 5 stelle su 5.

Si ringrazia Noctua per i sample forniti.

RASSEGNA PANORAMICA
Prezzo
Prestazioni
Packaging
Bundle
Estetica
Garanzia

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui