Ciao ragazzi, quest’oggi abbiamo la possibilità di recensire uno dei dissipatori ad aria low profile più interessanti sul mercato.

Stiamo parlando del Thermaltake Engine 27, un insolito ed innovativo dissipatore. Per saperne di più, vi lasciamo alla recensione. Buona lettura!

Thermaltake Engine 27 low-profile CPU radiatore argento
  • Il dissipatore è in alluminio e rame
  • CompatibilitÀ: Intel LGA 1156/1155/1150/1151
  • Installazione molto semplice

Introduzione: Chi è Thermaltake

Thermaltake è un’azienda fondata nel lontano 1999 a Taipei in Taiwan. Da quasi 20 anni Thermaltake, si è fatta largo nel mondo dei computer facendosi conoscere ed apprezzare per numerosi prodotti che sono anche oggi presi come riferimento, come i suoi dissipatori ad aria serie Frio.

Non solo sistemi di dissipazione ad alte prestazioni, già nel 2003 Thermaltake, ha iniziato a produrre case innovativi come lo Xaser III che si sono contraddistinti per qualità, innovazione e predisposizione al modding.

Xaser III prodotto nel 2003

Oggi Thermaltake vanta un’ampia gamma di prodotti che spaziano da case per tutti i gusti, alimentatori di ottima fattura, ventole, aio e dissipatori ad alte prestazioni e materiale per watercooling.

Prime impressioni: Packaging, unboxing e specifiche tecniche

Il Thermaltake Engine 27 che andremo a recensire quest’oggi, è un prodotto che ricorda molto un prototipo di dissipatore chiamato Sandia Cooler nato nel 2011 e mai portato a termine da Sandia Labs.

Questo prototipo è piaciuto molto a Thermaltake, il quale ha sviluppato in collaborazione con CoolChip, questo nuovo ed innovativo dissipatore che ha chiamato Engine 27 sulle false orme del prototipo Kinetic presentato al CES 2015.

In foto prototipo Kinetic

Il prodotto definitivo è leggermente differente dal prototipo. Non sono presenti heatpipes, la base è in rame nichelato e le lamelle invece sono in alluminio, così come la girante.

Le dimensioni sono molto interessanti: appena 91,5mm di diametro e soli 27mm di altezza. Il rotore ha un diametro di 60mm.

Thermaltake Engine 27 low-profile CPU radiatore argento
  • Il dissipatore è in alluminio e rame
  • CompatibilitÀ: Intel LGA 1156/1155/1150/1151
  • Installazione molto semplice

Le dimensioni, particolarmente contenute, assicurano un impiego ideale in configurazioni itx o comunque particolarmente compatte, sebbene la tipologia di dissipatore è di tipo 1U, ovvero studiato per server rack da 1 unità.

La girante opera ad un regime di rotazione di tipo PWM, che va da un minimo di circa 1.500rpm ad un massimo di circa 2.500rpm.

Il dissipatore si presenta nella confezione con il logo in alto, al centro l’immagine rappresentativa del dissipatore.

IMG_20170418_163809

Sul retro della scatola invece sono presenti le specifiche tecniche con dimensioni e compatibilità socket, che ricordiamo, sono solo per Intel socket serie 115x.

IMG_20170418_164033

Sui lati invece niente di particolare. Logo Thermaltake ed indicazioni del modello. Curiosità, sul lato sinistro della scatola è presente la dicitura “Powered By Kinetic Cooling” segno della stretta collaborazione nello sviluppo di questo dissipatore tra le due aziende.

IMG_20170418_163842IMG_20170418_164059

Passiamo all’unboxing. Il dissipatore si presenta protetto da uno strato di spugna compressa. sotto la spugna troviamo il dissipatore e, nello scompartimento sottostante, le istruzioni, backplate di montaggio e pasta termica.

IMG_20170418_164215 IMG_20170418_164321

IMG_20170418_164647Osserviamo nel dettaglio la base del dissipatore. Non risulta lappata a specchio, ma risulta comunque perfettamente planare e levigata.

IMG_20170418_164930

Il dissipatore è stato montato su una Asus VIII Impact e testato con un i3 7350k. Il montaggio è risultato davvero semplice grazie al backplate. Esteticamente davvero molto bello.

IMG_20170420_205612 IMG_20170420_203724

Vi lasciamo con la scheda tecnica ufficiale Thermaltake.

Thermaltake Engine 27 low-profile CPU radiatore argento
  • Il dissipatore è in alluminio e rame
  • CompatibilitÀ: Intel LGA 1156/1155/1150/1151
  • Installazione molto semplice

Metodologia e piattaforma di test:

Come già anticipato, per testare questo dissipatore ci siamo avvalsi di una cpu di fascia media con un tdp adatto a questo dissipatore, che ricordiamo, è in grado di dissipare cpu di tdp massimo di 70w.

Case: Phanteks Evolv Micro Atx

Cpu: i3 7350k @stock 1.21v

Ram: Corsair Vengeance LPX 3000mhz

Scheda madre: Asus VIII Impact z170


Cpu: i7 4790k @4.4ghz @1.12v

Scheda madre: AsRock Z97m OC Formula


Temperatura ambientale in fase di test: 20°

Stress test utilizzato: Prime95 – 1344k per 30min.

Il Thermaltake Engine 27 è stato testato e confrontato con il Thermolab ITX30, mini dissipatore prodotto da Thermolab di dimensioni simili.

Risultati test:

Il test è stato effettuato con lo stress test Prime95 in “FFT Size 1344k” per una durata di 30min con ventole al massimo.

engine27

I risultati sono interessanti. Il piccolo di casa Thermaltake si è difeso egregiamente rispetto il concorrente marchiato Thermolab che risulta leggermente più grande.

Il Thermaltake Engine 27 è infatti più compatto rispetto il rivale. Le temperature sono interessanti.

Soddisfatti delle potenzialità, ci siamo spinti oltre. Abbiamo testato il piccolo dissipatore su un i7 4790k deliddato a frequenza stock.

engine27_2

Ottimi risultati anche qui. Il delid certo è stato d’aiuto, ma nonostante le dimensioni molto compatte, il piccolo dissipatore si è dimostrato in grado di tenere a bada una cpu da 88w di tdp.

Molto buone anche le performance sul rumore: decisamente contenuto nonostante i 2500rpm.

Thermaltake Engine 27 low-profile CPU radiatore argento
  • Il dissipatore è in alluminio e rame
  • CompatibilitÀ: Intel LGA 1156/1155/1150/1151
  • Installazione molto semplice

Conclusioni finali:

Il piccolo Thermaltake Engine 27, nonostante sia stato studiato per un utilizzo rack (non a caso è un form factor 1U), si è dimostrato all’altezza di dissipare cpu con bassi e medi tdp.

Le peculiarità ed innovazioni espresse da questo piccolo dissipatore sono davvero tante. L’efficienza ed il rapporto dimensioni/prestazioni sono buone.

Le pecche riscontrate sono state poche, spiccano la scarsa compatibilità tra i vari socket. Purtroppo è solo compatibile con la serie LGA 115x di Intel. Non è prevista compatibilità per socket AMD nè per altri socket Intel.

L’estetica e la bassa rumorosità lo rendono comunque un prodotto interessante.

Per i motivi espressi, attribuiamo un punteggio pari a 4 stelle.

Si ringrazia Simone Dotabar per la gentile concessione del sample.

RECOMMENDED

Thermaltake Engine 27 low-profile CPU radiatore argento
  • Il dissipatore è in alluminio e rame
  • CompatibilitÀ: Intel LGA 1156/1155/1150/1151
  • Installazione molto semplice

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *