Milano, 7 maggio 2019 – Safety & Infrastructure, divisione di Hexagon specializzata in soluzioni software integrate per la sicurezza e la protezione di infrastrutture critiche, parteciperà a Forum PA 2019 nell’ambito dell’evento dedicato a “Città intelligenti, sostenibilli e responsive”, in programma mercoledì 15 maggio a partire dalle 14.30al Roma Convention Center La Nuvola dell’EUR. Partendo dalla definizione di Smart e Responsive City, l’evento, che si inserisce nell’appuntamento nazionale più importante dedicato al tema della modernizzazione della PA, approfondirà il processo di innovazione di nuovi modelli di governo della complessità urbana e di innovazione tecnologica dei servizi pubblici in atto nelle città italiane.

Hexagon, inoltre, illustrerà i risultati di un’indagine, realizzata in collaborazione con Forum PA su un campione di amministratori pubblici, circa le modalità attraverso le quali alcune delle più importanti città italiane gestiscono la sicurezza urbana, le iniziative intraprese e quelle necessarie per migliorare la gestione delle emergenze. In un’epoca di calamità naturali, grossi incidenti e malfunzionamenti, nelle “città intelligenti” diventano infatti essenziali la continuità operativa e il rapido ripristino del funzionamento dei servizi. In tal senso, il modello Safe City di Hexagon si concentra tanto sulla protezione delle infrastrutture critiche e sicurezza pubblica quanto sull’integrazione delle tecnologie e il coordinamento delle risorse.

Tra gli obiettivi della partecipazione di Hexagon al dibattito di Forum PA, vi è quello di contribuire allo sviluppo di un’idea progettuale di città smart e responsive attraverso la condivisione di competenze, strumenti a disposizione ed esperienze delle PA e delle imprese selezionate. L’idea progettuale dovrà integrare i diversi livelli dell’innovazione urbana: le infrastrutture (banda larga, smart grid e sensori), le piattaforme di raccolta e analisi dei dati, la governance unitaria dei servizi pubblici locali (mobilità, sicurezza, illuminazione, etc.). Per ognuno di questi livelli, attraverso lo scambio di esperienze e buone pratiche tra città e imprese innovative, saranno analizzate soluzioni tecnologiche, modalità di procurement e partnership pubblico privato, ruolo dell’amministrazione e modelli di collaborazione con gli stakeholder locali. L’output atteso da tale lavoro è lo sviluppo di un documento di sintesi da promuovere presso le amministrazioni locali e gli operatori impegnati nei processi di innovazione urbana.

Attiva nel mercato italiano e leader mondiale nel settore della sicurezza pubblica, le soluzioni integrate di Hexagon hanno l’obiettivo di rendere le città sicure e resilienti. Le sue tecnologie vengono utilizzate da diverse realtà in tutto il mondo tra cui: la Polizia Bavarese che gestisce in modo unificato le forze di polizia della regione; il numero unico delle emergenze (911) di Washington DC e di New York City; la Polizia della regione dell’Uttar Pradesh in India che gestisce 200 milioni di cittadini e 100 mila chiamate al giorno; la Provincia Autonoma di Bolzano che gestisce in modo integrato ambulanze, protezione civile e vigili del fuoco. Il sistema di risposta alle emergenze di Hexagon è utilizzato anche nel tunnel ferroviario ad alta velocità del San Gottardo che, con i suoi 57 chilometri, è il più lungo al mondo.

Leggi anche
VIA presenta VIA Mobile360 License Plate Recognition, un innovativo sistema di riconoscimento delle targhe

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui