Premessa

Partiamo dal presupposto che spiare un computer altrui non sia legale se utilizzato in contesti extra-familiari. Ha una grande utilità per conoscere le abitudini di nostro figlio piccolo, e per scoprire se visita siti poco consoni. Indi per cui questo articolo sarà fatto a solo scopo informativo. Ognuno si assume la piena responsabilità delle proprie azioni.

Requisiti

  • Un cervello
  • Un partner poco ferrato in ambito informatico
  • Un buon keylogger ( lista a seguire )
  • Due minuti di libero accesso al PC che vogliamo spiare

Svolgimento

Questa sarà una guida “noob friendly”. Tralascerò cose tipo “nascondere keylogger in immagini”, perché se siete qui vuol dire che più facile è meglio è.
La prima cosa da fare è rimediare un keylogger. Ce ne sono molti online, alcuni gratis altri a pagamento. Quello che posso consigliarvi è Mykeyloggeril quale oltre a fornire un’interfaccia davvero molto semplice, permette anche di avere un periodo di prova ( estendibile con alcuni escamotage poco legali ).
Avrebbe poco senso se io stessi qui a spiegarvi passo passo quello che c’è da fare, perché la guida verrebbe eterna. E’ un programma molto intuitivo, con molte funzioni che andrò ad elencarvi più avanti. L’installazione è molto semplice. Basta avere accesso al pc della vittima, installare questo programma e metterlo in modalità “invisibile”. L’unico modo per scovarlo sarà tramite i processi di Windows. Indi per cui se avete intenzione di testare la fedeltà del vostro partner poco studiato questo metodo è molto buono. Se avete affianco un nerd fissato, potete scordarvi che funzioni, ed anzi preparatevi ad una bella lite.

Cosa può fare un keylogger

Partiamo dal presupposto che il keylogger invierà informazioni ogni tot minuti da voi impostati alla casella email fornitagli. Le funzioni sono tante, ma principalmente le più interessanti sono:

  • poter fare screenshot dello schermo ogni tot minuti
  • salvare ogni pressione della tastiera
  • fare una lista di ogni azione compiuta dal PC, dall’apertura dei programmi, alle visite dei siti web

Conclusioni

In conclusione posso solamente consigliarvi di valutare attentamente le vostre scelte. Non è una cosa legale, ed il rischio di essere scoperti c’è. Ovviamente se la vostra situazione è talmente critica da dire “o la va o la spacca”, un pensierino potete anche farcelo.
Non ho citato altri keylogger perché ce ne sarebbero tantissimi, ma scovarne uno free senza beccarsi 10 virus è così complicato che lo sconsiglio.

Leggi anche
Destiny 2: Guida alla personalizzazione dello stendardo del clan

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui