guadagnare su youtube

Youtube è una piattaforma oggi nota per essere un ottimo mezzo di comunicazione, oltre che di sponsorizzazione. Tale piattaforma fu infatti utilizzata per creare video di ogni tipo (che rispettassero ovviamente le norme di Youtube), ma solo recentemente si è scoperto un modo per guadagnare senza avere particolari capacità, oltre alle attrezzature specifiche per fare i video desiderati ed un buon seguito.

Infatti, se prima la piattaforma di Youtube veniva utilizzata al fine di comunicare con i propri iscritti o di informare i nuovi potenziali iscritti. I cosiddetti youtubers non devono infatti avere, come già citato, delle particolari capacità oltre a quelle basilari per pubblicare video su Youtube.

Solitamente un canale può incentrarsi su particolari tipi di video, quali ad esempio i video di gaming o di tutorial, o ancora possono basarsi su diversi topic, quali bellezza o benessere, e quindi make up o trattamenti estetici professionali.

Quali sono i requisiti fondamentali e opzionali per guadagnare su Youtube

Essendo Youtube una piattaforma che, al giorno d’oggi, permette di guadagnare senza particolari qualità, vengono richiesti quasi esclusivamente come requisiti per guadagnare con Youtube un certo numero di iscritti e di visualizzazioni.

In particolare, sono richiesti ulteriori requisiti basilari:

  • è necessario avere residenza in Italia, o in uno dei paesi dove è disponibile l’opzione di diventare partner di Youtube (grazie per l’appunto al servizio partnership);
  • bisogna rispettare tutte le norme di Youtube, evitando quindi di avere problemi con questioni quali violazione del Copyright o plagio. Non sono infatti ammessi account che violano le norme primarie della piattaforma di Youtube. Se si violano tali norme, l’account verrà disabilitato;
  • icontenuti devono assolutamente essere originali.

Inoltre, vi sono anche dei requisiti fondamentali per guadagnare su Youtube, quali infatti il numero di iscritti e le visualizzazioni. Questi requisiti sono ovviamente necessari al fine di poter rientrare nel servizio di partnership di Youtube, ma il proprio obiettivo di guadagno si può anche raggiungere gradualmente.

Sarebbe infatti indubbiamente stancante, oltre che probabilmente controproducente, postare video puntualmente senza permettersi un minimo di riposo.

La qualità del video infatti, così come il topic affrontato stesso, è essenziale al fine di attirare iscritti: questi ultimi sono infatti la chiave del vostro guadagno. Sono necessari almeno 1000 iscritti al fine di poter guadagnare su Youtube.

I pagamenti vengono dati grazie a partnership con un determinato sito pubblicitario: si deve possedere quindi un sito web, così da pubblicizzare i propri prodotti all’interno del video; la pubblicità può essere posta sia all’inizio, nel mezzo o alla fine del video.

Inoltre, è necessario avere almeno 10.000 visualizzazioni per ciascun video, e quindi avere una nota popolarità. Per tale motivo, così come richiesto dalla piattaforma stessa di Youtube, si consiglia la produzione di video di ottima qualità e soprattutto originali.

Oltre infatti a poter avere determinati problemi dovuti alla questione del Copyright o violazioni di altre norme, si rischia di avere un basso seguito. Sarebbe quindi ideale pubblicare un video circa ogni una o due settimane; tale condizione cambia in base alle esigenze dell’individuo, ma, spesso avere un determinato distacco temporale fra la pubblicazione di un video e l’altro comporta ad un buon andamento.

Se proprio non riesci ad incrementare il numero di visualizzazioni dei tuoi video su Youtube, puoi acquistarle su dei portali dedicati. Visibility Reseller è uno di quelli, visita il sito per maggiori info.

Infine, è assolutamente necessario avere un account AdSense legato al proprio sito pubblicitario, e alla propria partnership con la piattaforma di Youtube.

AdSense è infatti il programma Google con cui vengono pagate le visualizzazioni, ed è basato sul possesso di un sito specifico. Se infatti non si mira a diventare delle vere e proprie star di Youtube, con video da oltre un migliaio di visualizzazioni, i guadagni non sono estremamente alti. Infatti, le star di Youtube mirano infatti a pubblicizzare terzi siti.

Oltre ai requisiti fondamentali per guadagnare con Youtube, e quindi iscritti e visualizzazioni richiesti, il vero requisito per poter creare una vera e propria partnership con la piattaforma sono la qualità dei video e, soprattutto, la loro originalità.

In particolare, l’originalità dei video e i loro argomenti dipendono strettamente dagli inserti pubblicitari da dover aggiungere successivamente; gli inserzionisti ricercheranno infatti dei video adatti ai loro prodotti. Un argomento poco interessante o che può essere perseguito per determinate violazioni delle norme, non verrà scelto.

Tutto ciò, infatti, viene fatto per aumentare l’user experience della piattaforma e ridurre il numero di persone che decidono di rimuovere gli annunci pubblicitari da Youtube.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui