Recensione ITek Lunar 23

Indice

Introduzione

Bentrovati seguaci di Tech Hardware alla recensione iTek Lunar 23. Per chi non lo conoscesse, tale case rappresenta l’offerta di iTek per la fascia media di case. Il prezzo che si aggira intorno agli 83€ lo rende un’appetibile alternativa ad altre marche. E’ ora che i luoghi comuni su quest’azienda scemino, in favore di valutazioni ben più che positive. l’iTek Lunar 19, insieme al fratello maggiore Lunar 23, si propone al pubblico come una buona scelta per tutte le persone che sono alla ricerca di un nuovo case ad un prezzo davvero competitivo. Non ci resta che andarlo a vedere!

Chi è iTek

iTek  nasce nel 1999 proponendosi come brand ad alto valore tecnologico specializzato nella produzione di accessori e case per PC. Dopo soli due anni il marchio ha un’esplosione e diventa punto di riferimento (e pioniere) nella proposta dei famosi case, tastiere, mouse e speaker colorati e trasparenti. Scopri di più su iTek e sui suoi prodotti.

Recensione iTek Lunar 23

Se invece siete interessati a qualche dettaglio in più riguardo l’azienda, vi rimandiamo alla loro pagina ufficiale. Nonostante non sia esattamente un marchio italiano, un’attenta cura ai dettagli è stata posta nella loro presentazione. Questo dovrebbe far ben sperare anche riguardo ai loro prodotti. Scopri di più su iTek.

Unboxing, bundle e prime impressioni

Il case iTek Lunar 23 viene venduto all’interno di una scatola di cartone con tutto il necessario per il montaggio come viti, fascette e telecomando per modificare il colore delle ventole RGB. La parte frontale del packaging è di colore marroncino con il logo dell’azienda, uno schizzo di come sarà il case è il nome in primo piano.

La parte laterale invece riporta tutte le specifiche tecniche-

Aprendo la scatola troviamo subito l’imponente struttura di polistirolo che fortifica la scatola e rende il case immune da eventuali colpi accidentali. Il case ovviamente è ricoperto dal cellophane per evitare micro grafi o comunque segni dovuti a qualche movimento strano.

Recensione iTek Lunar 23 Recensione iTek Lunar 23Recensione iTek Lunar 23

Scheda tecnica

Generale:
Fattore di forma:ATX
Slot di espansione:7
Pittura d’interni:
Installazione dei dispositivi senza attrezzi:
Sistema di gestione cavi:
Pannello laterale:Vetro temperato 3mm
Versioni di colore:Nero
Peso:8,8 kg
Dimensioni (L x L x A):478 x 230 x 510mm
I / O:
USB 3.0 (in alto):1
USB 2.0 (in alto):2
Audio (in alto):
Drive Baj:
3.5″ :2
2.5″6
Watercooler supportati
Front:120/240/360 mm
Top:120/240/360 mm
Back:120 mm
Leggi anche
Recensione Sharkoon AI7000 Glass
Configurazione della ventola:
Pannello frontale:3x ventola da 120 mm (preinstallata)
Pannello posteriore:1x ventilatore LED da 120-140 mm
Pannello superiore:3x ventola da 120 mm
Compatibilità:
mainboard:ATX e M-ATX
Max. Lunghezza schede grafiche:430 mm
Max. Raffreddamento CPU altezza:165 mm
Supporto cablemanagment22 mm

 

Analisi esterna

A primo impatto  vediamo lo splendido frontale realizzato in vetro temperato leggermente opaco. La cosa che forse stona però è la scritta ITEK in alto che per alcuni utenti potrebbero essere invadente . Onestamente avremmo preferito un logo di dimensioni più contenute, e ci auguriamo che l’azienda ascolti questa nostra critica.
Dietro il logo compaiono 3 ventole da 120mm RGB, interessanti per questa fascia di prezzo.

Recensione iTek Lunar 23

Nella parte posteriore notiamo lo spazio disponibile per una ventola da 120mm, sette slot di espansione PCI-E  il foro per la mascherina delle porte input/output della scheda madre. L’alimentatore, non incluso, è posizionato nella parte inferiore.

Sul lato sinistro è presente il pannello completamente finestrato realizzato anch’esso in vetro temperato. E’ possibile rimuoverlo mediante quattro viti free tool. Rispetto ai modelli precedenti, la qualità del pannello è stata notevolmente migliorata, a discapito purtroppo della resistenza ( siate molto delicati nel montarlo perché è veramente fragile ).

Recensione iTek Lunar 23

Nella parte superiore del case troviamo un filtro anti polvere magnetico e i fori per l’installazione di ventole da 120 o 140 mm.

Nel pannello frontale troviamo i pulsanti di accensione e reset, il led di accensione e di stato, tre porte USB di cui una solamente 3.0 ed i jack per collegare cuffie e microfono.

Da rivedere forse le prese d’aria laterali alle ventole frontali, il suo materiale plastico ci lascia abbastanza preplessi, sopratutto se affiancate da fantastico vetro temperato opaco.

Recensione iTek Lunar 23

Analisi interna 

Nella parte dedicata al cable management sono presenti numerosi supporti per fascette e fori per il passaggio dei cavi. Grazie al grosso foro presente dietro la scheda madre sarà possibile installare il backplate del dissipatore del processore senza smontare la main board.

Recensione iTek Lunar 23

All’interno del case è presente una centralina che ha il compito di pilotare le ventole e regolare il colore dei led. Può gestire fino a sei ventole RGB, ma al momento ne sono fornite in dotazione solamente tre. A corredo vi è inoltre un pratico telecomando per gestire l’illuminazione del ventole.

Leggi anche
Recensione MasterBox Lite 5

Da notare inoltre come nella parte interna sia presente una texture ad esagoni ( vedi foto in basso per capire meglio ) decisamente appagante dal punto di vista visivo.

Recensione iTek Lunar 23

Le tre ventole RGB da 120mm sono installate nella parte frontale. Possiamo installarne altre tre supplementari, una nella parte posteriore e due in quella superiore.

Interessante inoltre come sia presente un veramente ben realizzato copri-psu, il quale rende l’assemblaggio e l’aspetto finale del case decisamente più soddisfacente.

Recensione iTek Lunar 23

Considerazioni finali

iTek è riuscita a realizzare un prodotto entry level degno di nota.

La scelta di inserire all’interno di questo case ben tre ventole RGB di buona qualità, lo rende una scelta molto oculata per tutti coloro che necessitano di un buon case senza spendere cifre particolarmente esose.

Considerando il package offerto, il prezzo è decisamente conveniente: 80€ per la versione in vetro temperato. Spesso, solamente un kit da tre ventole RGB costa più del case stesso.

La qualità dei materiali è nella norma, sarebbero stati apprezzati alcuni millimetri in più dedicati al cable management ed un’ulteriore porta USB 3.0 nel pannello frontale. Per il resto, non possiamo fare altro che consigliarvelo.

RASSEGNA PANORAMICA
Prezzo
Opzioni di raffreddamento
Packaging e bundle
Qualità costruttiva
Estetica

1 commento

  1. Ho una domanda! Avendo seguito i vostri consigli ho comprato il case su amazon. Purtroppo una ventola si accende solamente l’rgb ma non gira… Devo restituire il prodotto o ho sbagliato qualcosa?

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui