Recensione asus cerberus mech rgb

Indice

Introduzione

Bentrovati seguaci di Tech Hardware alla recensione di questo piccolo gioiellino tecnologico: Asus Cerberus Mech RGB. Tastiera veramente interessante, rappresenta uno dei prodotti di fascia alta dell’azienda per quanto riguarda le periferiche da gaming. L’aspetto estetico  presenta una trama veramente splendida ripresa dalle popolazioni Maya, che difficilmente può non essere apprezzata. Il prezzo di circa 90€ non la renderà probabilmente un best-buy, ma sicuramente per chi non bada a spese, può essere un acquisto da considerare.

Leggi anche
Cosa sono gli switch meccanici - Tech in Pillole

Chi é ASUS

ASUS è un’azienda con sede a Taipei, di cui sicuramente ne avrete sentito parlare. Si occupa della produzione di schede madri, schede video, lettori ottici, palmari, portatili, telefonini, smartphone, computer, accessori per il networking come modem/router e periferiche da gaming.
La sezione dedicata a quest’ultime è stata rinominata come Asus Rog. Tale fascia di prodotti rientra nella categoria enthusiast, ed i prezzi non sono propriamente alla portata di chiunque. Rimane il fatto che le features e la qualità complessiva dei prodotti offerti, giustificano decisamente un esborso economico di questa misura.

Unboxing, Bundle e prime impressioni

Il nome di questa tastiera suscita molta curiosità infatti il nome Cerberus deriva da Cerbero nella mitologia greca che era uno dei mostri a guardia dell’ingresso degli inferi su cui regnava il dio Ade.

"Questo Cane con tre Teste rappresenta il passato, il presente e l'avvenire.

Secondo questa mitologia Asus ha raffigurato sulla parte anteriore del packaging un cane a tre teste che fa da guardiano agli inferi. Oltre a questa fantastica chicca l’azienda ha riportato sulla scatola una riproduzione 1:2 della tastiera e in maniera molto evidente il nome della tastiera.

Recensione Asus Cerberus Mech RGB

Nella parte posteriore del packaging invece è riportata la scheda tecnica assieme alle scorciatoie per eseguire i giochi di luce con la tastiera.

Recensione Asus Cerberus Mech RGB

A primo impatto risulta una tastiera abbastanza pesante, con un design accattivante ed i feed, sia quello sonoro che quello tattile degli switch blue equipaggiati, a nostro avviso sono più che gradevoli.

 

Aspetto ed ergonomia

Questa Asus Cerberus Mech RGB è una tastiera robusta e solida prendendola in mano vi darà subito un sensazione più che positiva . I materiali sono di buona fattura e ben curati.

Recensione Asus Cerberus Mech RGB

Il cavo è sleevato con un buon materiale ed il connettore USB è placcato oro. Come tutte le tastiere dispone dei piedini per regolare l’inclinazione.

Come tutte le tastiera da Gaming, l’Asus Cerberus Mech RGB è dotata di tanti effetti sia RGB che monocolore, inoltre sarà possibile modificare l’intensità della luce. Non ci soffermeremo molto sugli effetti disponibili perché non è stato inserito nessuna personalizzazione straordinaria, la personalizzazione è in linea con gli standard dei prodotti di fascia alta.

Recensione Asus Cerberus Mech RGB

Una chicca molto importante per il comparto gaming da parte di Asus su questa Asus Cerberus Mech RGB è l’introduzione di 4 tasti di colore diverso, per personalizzare i comandi di gioco. La nota dolente di questa personalizzazione è l’anonimità dei tasti, infatti visto che la maggior parte dei videogiocatori utilizzano i tasti WASD oppure le freccia direzionale, sarebbe stato bello ricevere degli stickers da applicare sui tasti rendendoli così meno anonimi.
Recensione Asus Cerberus Mech RGB

Scheda Tecniche

Tipo di interruttoreMeccanico
(RED/BRN/BLK/BLU)
Durata interruttori70 milioni di battiture
IlluminazioneRGB retroilluminazione per tasto
Effetti luminosi7 effetti
Registrazione macroSi
Controlli multimediali
Si
ImpermeabileNo
Fattore di formaStandard
Voltaggioera 0.00001
Tipo di alimentazioneUSB
Polling Rate1000Hz
Peso1.25 kg

Software

In questa tastiera non vi è un software dedicato per la gestione dei tasti o dei colori. Tutto è modificabile direttamente dalla tastiera stessa, lasciando ahimè una piccola falla nell’ambito della personalizzazione.

Utilizzo quotidiano

L’utilizzo quotidiano di questa Asus Cerberus Mech RGB il suo vero punto di forza, gli switch rossi ci hanno permesso di scrivere senza tanta fatica qualsiasi tipo di editoriale. Ma parliamoci chiaro l’ambito produttività non dovrebbe essere il suo forte, per questo motivo abbiamo testato questa tastiera su molti giochi competitivi come Fortnite, PUBG , PES 2018 e Overwatch. In tutti i giochi testati abbiamo avuto un netto miglioramento nei di tempi di risposta del personaggio con un incremento della nostra media uccisioni. Sappiamo benissimo che non è la tastiera a fare il giocatore, ma se la vostra tastiere risponde in maniera più veloce rispetto al nemico, siete già un passo avanti. L’unica nota dolente che dobbiamo fare ad Asus è la mancanza di un poggia polso che a in prolungate sezioni di gioco possono affaticare rendendo sgradevole l’esperienza utente.

Recensione Asus Cerberus Mech RGB

Considerazioni finali

Giunti alla fine di questa recensione, non possiamo fare altro che complimentarci con Asus per l’incredibile prodotto che sono riusciti a produrre. L’aspetto estetico è incredibile, l’unica nota dolente è la mancanza del poggia polsi che rende meno piacevole l’utilizzo della tastiera in prolungate sedute di gioco o di scrittura. L’aspetto più interessante è il prezzo, infatti questo prodotto è disponibile all’acquisto a soli 90 euro.

 

RASSEGNA PANORAMICA
Packaging
8
Uso quotidiano
8
Estetica
8
Qualità costruttiva
8
Personalizzazione
6
Prezzo
8

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui